Contenuto sponsorizzato

Mesiano, rientrata a casa la 14enne scomparsa questa mattina, dispiegamento massiccio dei soccorsi tra unità, droni e cani

L'allarme è scattato poco dopo le 8.30 al ponte di Mesiano. In azione carabinieri e polizia, vigili del fuoco di Povo e Cognola, permanenti di Trento, Soccorso alpino, sommozzatori, droni e cani molecolari 

Di L.A. - 18 February 2019 - 20:18

TRENTO. Almeno una cinquantina di persone impegnate per le ricerche di una 14enne scomparsa nella mattinata di oggi. Fortunatamente solo tanta paura perché pochi minuti fa la giovanissima è rientrata a casa, scossa ma in buone condizioni di salute.

 

L'allarme è scattato poco dopo le 8.30, quando la ragazza ha inviato alcuni messaggi molto preoccupanti e avrebbe lasciato anche una lettera

 

Le unità dei soccorsi sono entrate subito in azione, ma avrebbero rinvenuto solo il cellulare, abbandonato sul parapetto del ponte di Mesiano.

 

A quel punto si sono portati sul posto carabinieri e polizia, così come i vigili del fuoco di Povo e i permanenti di Trento, mentre anche il corpo di Cognola e il Soccorso alpino hanno raggiunto il luogo del presunto gesto estremo.

 

I soccorsi hanno iniziato a setacciare l'area intorno al torrente Fersina palmo a palmo fino a spingersi alle porte del centro di Trento.

 

Nessuna traccia della ragazza e così i vigili del fuoco sono ricorsi all'utilizzo di droni e cani molecolari, mentre i sommozzatori hanno avviato l'ispezione del greto del torrente.

 

Nessun esito e le ricerche si sono protratte senza sosta per tutta la giornata, fino alle 20 circa, quando è arrivato il rompete le righe per i soccorsi: la 14enne è, fortunatamente, rientrata a casa.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 maggio - 09:58
Dopo le polemiche sui post contro il Governo e Mattarella interviene l’esponente di Fratelli d’Italia: “Sono una persona pacifica, ho [...]
Politica
16 maggio - 06:01
Per via dei protocolli anti-Covid i posti nei nidi d’infanzia sono meno e a Trento sono ben 300 le richieste che non sono state accolte. A [...]
Cronaca
16 maggio - 09:16
L'uomo è stato immediatamente denunciato per guida in stato di ebbrezza con l'aggravante di aver provocato, colpendo le suppellettili stradali, un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato