Contenuto sponsorizzato

Meteo, verso l'allerta neve. Il previsore: ''Attesi un metro in montagna e 15 centimetri nei fondovalle''

Condizioni in peggioramento già da mercoledì, precipitazioni intense in arrivo tra giovedì sera e sabato mattina. Barbiero: ''Non si supererà il record del 1985, poi pioverà''

Pubblicato il - 29 gennaio 2019 - 16:17

TRENTO. Se per la prima parte dell'inverno la neve si è fatta attendere, nei prossimi giorni non mancherà. Anzi. Lo dicono le previsioni di MeteoTrentino. Non è esclusa nemmeno un'allerta neve.

 

Le condizioni meteo peggioreranno da mercoledì, ma le precipitazioni importanti inizieranno giovedì, spiega il previsore di MeteoTrentino Roberto Barbiero: "Già mercoledì e giovedì sarà più nuvoloso, tra mercoledì sera e le prime ore di giovedì ci sarà anche una prima spolverata di neve".

 

Poi da alcuni fiocchi si passerà a una nevicata vera e propria: "Un peggioramento marcato avverrà nella notte di giovedì e proseguirà venerdì e sabato mattina. La perturbazione si annuncia piuttosto intensa e soprattutto all'inizio la neve cadrà anche a bassa quota. E i quantitativi saranno cospicui".

 

"Se l'andamento che vediamo in queste ore sarà confermato - prosegue Barbiero - emetteremo anche un messaggio con la protezione civile. Non è detto però che si tratti di un'allerta vera e propria".

 

Quindi il previsore dà un'idea della quantità di neve che potrebbe scendere prima della fine della settimana: "Se prendiamo come riferimento oltre quota 1.000-1.200 metri possiamo aspettarci dai 60 agli 80 centimetri o un metro di neve. Nei fondovalle, invece, ci aspettiamo 10-15 centimetri di neve, poi però a bassa quota ci pioverà sopra".

 

Non una nevicata simile a quella del 1985, assicura l'esperto, "ma comunque abbastanza da mettere in difficoltà strade e trasporti". "Per una maggiore certezza, parlando di previsioni in là con i giorni, dovremo comunque attendere mercoledì mattina", precisa. Quel che è certo è che l'attenzione sul meteo, in queste ore, rimane alta.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 dicembre - 18:30

Il Trentino chiede date certe al Governo e ribadisce la sua volontà di aprire gli impianti, ovviamente ai turisti prima che ai residenti. Intanto però oggi si contano altri 8 morti e il totale della seconda ondata sale a 257 mentre le persone in terapia intensiva restano 44 

01 dicembre - 19:16

Da oggi tutti i pazienti oncologici che hanno la necessità di sottoporsi alle sedute di chemioterapia, ma anche di ricevere supporto psicologico, devono recarsi al Santa Chiara. "Il tema sanità è sempre stato cavalcato delle varie forze politiche di governo e quando nel 2018 sentivo parlare di cambiamento mi chiedevo a che cosa si alludesse. Ora l’ho capito: cambiamento per la Giunta significa togliere servizi, significa risparmiare, significa tagliare, significa sanità Trento-centrica"

01 dicembre - 19:49

Sono 450 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 156 positivi a fronte dell'analisi di 2.026 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,7%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato