Contenuto sponsorizzato

Natale in Vaticano, a San Pietro un presepe trentino. Sarà quello di Scurelle realizzato interamente in legno

L'inaugurazione è prevista per il 5 dicembre. Numerosi i volontari e le ditte che hanno dato la propria disponibilità per il rifacimento e l’allestimento del presepe, che sarà realizzate in modo da poter essere facilmente smontabile e rimontabile in piazza San Pietro dopo il lungo viaggio

Pubblicato il - 01 novembre 2019 - 20:37

TRENTO. Ad accogliere in piazza San Pietro i tanti visitatori per le festività Natalizie sarà un presepe dal Trentino. Si tratta della sacra famiglia che arriverà da Scurelle dove da mesi fervono infatti i preparativi per l'appuntamento che porterà il grande presepe ligneo nientemeno che in Vaticano.

 

Nel 2016 fu la volta dell’albero, il bellissimo abete della Val Campelle, donato dal Comune e dalla Valsugana al pontefice. Numerosi i volontari e le ditte che hanno dato la propria disponibilità per il rifacimento e l’allestimento del presepe, che saranno realizzate in modo da poter essere facilmente smontabili e rimontabili in piazza San Pietro, dopo il lungo viaggio.

 

Pastori, Re Magi, angeli, zampognari, donne e bambini che sembrano “vivi” tanta la precisione nei particolari e la ricerca di una loro espressività.

Personaggi che fanno parte della storia e della cultura contadina  della Valsugana e che rappresentano i lavori della tradizione trentina di un tempo . Accanto al lavoro dei Deflorian c’è quello dei tutto il Comitato Amici del Presepe che curano anche il vestiario dei manichini  nei minimi particolari. Tutti i soggetti partiranno alla volta di  Roma, su alcuni camion messi a disposizione di alcune ditte locali, che si sono offerte di effettuare gratuitamente questo viaggio. Al loro fianco vi saranno anche i mezzi messi a disposizione dalla Protezione Civile della Provincia Autonoma di Trento.

 

Tutti i personaggi del presepe sono stati realizzati  puramente in legno. L’ideatore principale del presepe è Ivo Tomaselli che, affascinato dalla rappresentazione della Natività di Tesero, volle portare l’idea a Scurelle. Nacque così il Comitato Amici del Presepio che dal 1999, con l'immancabile aiuto del Corpo dei Vigili del Fuoco del paese,  realizzano il grande presepe nella piazza del paese.

 

La cerimonia di inaugurazione del presepe e dell'illuminazione dell'albero, che quest'anno arriverà dal Veneto, in piazza San Pietro si terrà giovedì 5 dicembre, alle 16:30, e sarà presieduta dal cardinale Bertello e dal vescovo Vergez Alzaga, rispettivamente presidente e segretario generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 ottobre - 20:33
L'assessore all'Istruzione della Provincia di Trento spiega: "In Trentino partiamo con il dire che abbiamo una situazione meno marcata rispetto [...]
Cronaca
19 ottobre - 20:51
Mentre nei Paesi più poveri del mondo le dosi continuano a scarseggiare, in Italia, dove i vaccini non mancano, sono molte le persone a [...]
Politica
19 ottobre - 19:57
La discussione si è accesa sulla dichiarazione di inammissibilità di alcuni emendamenti di Alex Marini e sulla non volontà di Masè di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato