Contenuto sponsorizzato

Orienteering , Tenai e Troi vincono sul Bondone

Grande soddisfazione per gli organizzatori del Trent-O. Andrea Rinaldi: "E' andato tutto al meglio. Un lungo lavoro della nostra associazione che si è coronato in questo week end di agonismo intenso. Grazie a chi ha reso possibile l'iniziativa come Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e Cassa Rurale Trento"

Pubblicato il - 30 September 2019 - 17:10

TRENTO. Successo dell’esperienza alla piana delle Viote dove si è svolta la gara Long di coppa Italia Orienteering.  Il bolognese Alessio Tenani (Pol Masi 1’:56’:00) e l’altoatesina Verena Troi (Terlano 1h: 31’:57”) sono infatti i vincitori della prova che ha visto ben 700 atleti al via.

 

Tra i maschi medaglia d’argento il trentino Samuele Tait (Gronlait 1h:58’:38”) che ha preceduto il corregionale Giacomo Zagonel (Us Primiero 1h:58’:48”). Al femminile Renate Fauner (Terlano 1h:34’:17”) ha battuto Nicole Scalet (Us Primiero 1h:41’:06”).

 

 

Giovani. Nelle categorie giovanili in W20 vince Serena Raus (Ori Pergine) e al maschile Angelo Occhi (Besanese). Nella 18 Damiano Bettega (GS Pavione) e Sara Mondin (Fonzaso). Tra i più giovani 16 Giada Corso (Fonzaso) e Marco Anselmo Di Stefano (Pol Besanese).Viola Zagonel e Alessio Tenani sono stati inoltre premiati per aver vinto la graduatoria dello Sprint Race Tour. Con la gara odierna Tenani e Troi hanno allungato in modo deciso anche nella graduatoria di Coppa Italia.

 

Grande soddisfazione per gli organizzatori del Trent-O. "E' andato tutto al meglio. Un lungo lavoro della nostra associazione - spiega Andrea Rinaldi - che si è coronato in questo week end di agonismo intenso. Grazie a chi ha reso possibile l'iniziativa come Apt Trento, Monte BondoneValle dei Laghi e Cassa Rurale Trento".

 

La prova maschile misurava 15.700 metri con un dislivello di 700 metri, quella femminile 9.600 metri con un dislivello di 410 metri. "Il nostro territorio è una palestra a cielo aperto ed ha nuovamente accolto questo sport molto eclettico. Ricordiamo - spiega Elda Verones, direttrice dell'Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi - che il territorio si presta al turismo estivo, con mtb e trekking, ed invernale, con sci di fondo e alpino. Chiudiamo una stagione importante che ha segnalato un +8% nei flussi turistici. Questo grazie alla bontà dei servizi offerti, gli eventi ed alla fidelizzazione del cliente". "Complimenti agli organizzatori - conclude Sergio Anesi per la Fiso - sempre di alto livello. Colgo l'occasione per informare gli orientisti che il prossimo 22 febbraio a Bologna si terranno le elezioni del nuovo presidente".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
19 giugno - 13:44
Le immagini arrivano dalla zona del Passo Pordoi, sulle Dolomiti, dove è in fase di costruzione un bacino artificiale per l’innevamento, il [...]
Politica
19 giugno - 13:34
L'introduzione di questo meccanismo porterebbe ogni legge a essere accompagnata da una riflessione approfondita dal punto di vista [...]
Politica
19 giugno - 09:09
I dubbi di Cia sulla commissione interna dell’Apss che dovrebbe far luce sulla scomparsa di Sara Pedri: “Tutto il personale che negli anni ha [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato