Contenuto sponsorizzato

Paura allo studentato San Bartolameo, principio di incendio per un cortocircuito causato dalla forte pioggia

E' successo poco prima delle 16. E' entrato in funzione il piano di emergenza dello studentato. Sul posto si sono portati anche i vigili del fuoco permanenti che hanno messo in sicurezza l'area 

Pubblicato il - 31 luglio 2019 - 16:47

TRENTO. Momenti di paura questo pomeriggio anche allo studentato di San Bartolameo a Trento sud in via Malpensada. Il violento temporale che ha colpito la città di Trento ha provocato un cortocircuito ad un gruppo di continuità presente nella struttura innescando poi un principio di incendio.

 

L'allarme è scattato poco prima delle 16. Immediatamente è entrato in funzione il piano di gestione emergenze dello studentato che ha consentito di evitare che l'incendio si propagasse. E' successo nella palazzina F/A. Come previsto dal piano sono state controllate le stanze per evitare pericoli per gli studenti che erano presenti.

 

Intanto sul posto si sono portati i vigili del fuoco permanenti di Trento che hanno provveduto a spegnere l'incendio e a far uscire il fumo che si era creato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 novembre - 20:38

Sono 460 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 297 positivi a fronte dell'analisi di 4.323 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

26 novembre - 19:51

Mentre i contagiati comunicati da Fugatti e Segnana sono in costante calo, superati quasi ogni giorno dai guariti, il dato completo che comprende anche gli antigenici è meno rassicurante

26 novembre - 19:16

Il presidente ha fatto il punto sullo stato del contagio in Trentino spiegando che i dati sono buoni tranne quelli sulle ospedalizzazioni e le terapie intensive che sono in leggero peggioramento rispetto alla prossima settimana

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato