Contenuto sponsorizzato

Perde la vita sul Lagorai dopo essere scivolato sulla neve per trenta metri

Nonostante l'infortunio, il 64enne era riuscito a lanciare l'allarme e la macchina dei soccorsi è subito entrata in azione. Si sono mossi Soccorso alpino, vigili del fuoco, guardia di finanza, polizia e cani della scuola provinciale da ricerca e catastrofe

Pubblicato il - 23 maggio 2019 - 21:17

TRENTO. Non c’è stato nulla da fare per l’escursionista veronese del 1955 che era uscito da solo per un’escursione a piedi verso il lago Lagorai. Intorno alle 14.30 l'uomo è scivolato per circa trenta metri in un dirupo in una zona dove è ancora presente la neve.

 

Nonostante l'infortunio, il 64enne era riuscito a lanciare l'allarme e la macchina dei soccorsi è subito entrata in azione. Si sono mossi Soccorso alpino, vigili del fuoco, guardia di finanza, polizia e cani della scuola provinciale da ricerca e catastrofe

 

Un'operazione che si è rivelata particolarmente complicata per la difficoltà nel localizzare il punto dove si trovava l’uomo, a causa delle scarse informazioni a disposizione e per la mancanza di copertura telefonica.

 

Il coordinatore dell’area operativa Trentino Orientale del Soccorso alpino ha fatto intervenire l’elicottero per effettuare un sorvolo di ricognizione che ha dato esito negativo. Grazie alle informazioni reperite dai famigliari è stato possibile restringere la ricerca alla zona del lago Lagorai, dove, all’imbocco di Val Lagorai, è stata trovata la macchina parcheggiata.

 

L’elicottero della guardia di finanza ha trasportato in quota una squadra di soccorritori e di finanzieri per un totale di 8 persone. La squadra, notando le tracce della scivolata sulla neve appena a valle del lago Lagorai a una quota di circa 1.700 metri, si è calata verso le 19 con le corde fino a trovare l’uomo trenta metri più sotto ancora in vita.

 

Purtroppo le ferite riportate dall’uomo sono  risultate fatali nonostante il tempestivo intervento dell’elicottero che ha verricellato sul posto il tecnico di elisoccorso e l’equipe medica. Dopo il nullaosta dei carabinieri, la salma è stata elitrasportata alla camera mortuaria dell’ospedale di Cavalese

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 16:21

Nelle ultime 48 ore in Alto Adige sono stati individuati quasi 90 positivi. Di questi cinque sono studenti di scuole diverse (ecco quali) dove scatteranno le normali misure di quarantena per i compagni mentre altri cinque sono stati individuati solo nell'istituto di Merano. Per sicurezza da lunedì 28 settembre fino a venerdì 9 ottobre 2020 compreso la scuola resterà chiusa e si torna alle lezioni digitali

25 settembre - 17:49

La prima neve della stagione sta cadendo proprio in questi momenti sui monti altoatesini occidentali e lungo la cresta di confine. Fino a sabato sera anche nella zona dell' Ortles potranno cadere fino a 50 centimetri di neve fresca

25 settembre - 12:43

Assia Belhadj si è candidata alle ultime regionali in Veneto con una civica a sostegno di Lorenzoni. E' stata attaccata violentemente sui social da migliaia di haters che l'hanno minacciata, insultata e in suo sostegno è intervenuto anche il vescovo di Belluno. Ora, a elezioni passate, ha deciso di denunciarli: ''In quanto responsabile di una associazione che aiuta le donne maltrattate ho sempre suggerito loro di fidarsi delle Istituzioni e di rivolgersi allo Stato. Senza però mai immaginare che un giorno a chiedere aiuto sarei stata io''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato