Contenuto sponsorizzato

Primarie Pd, code ai seggi. Per il segretario provinciale hanno già votato in 3.855

Per scegliere il leader del Partito Democratico a livello nazionale le preferenze espresse a mezzogiorno sono 3.919. Dati in lieve calo rispetto al 2017: alle 12 avevano votato 33 persone in più

Pubblicato il - 03 marzo 2019 - 13:34

TRENTO. Giornata di voto per le primarie del Partito Democratico. E come nel resto d'Italia anche in Trentino si registrano code ai seggi. L'affluenza in leggerissimo calo rispetto al 2017.

 

I primi dati sull'affluenza sono stati riportati pochi minuti fa in un post sulla pagina Facebook del Partito Democratico del Trentino. Cifre che si riferiscono alla situazione a mezzogiorno.

 

Alle 12 avevano votato per scegliere il segretario nazionale (tra Giachetti, Martina e Zingaretti) 3.919 persone, mentre per le primarie provinciali (che decreteranno la vittoria di Maestri o di Dal Rì) l'affluenza registrata è stata di 3.855 persone.

Una partecipazione in lieve calo se si considerano le primarie nazionali del 2017, durante le quali in corsa erano Renzi, Orlando ed Emiliano: all'epoca alle 12 i voti erano 3.952. "L'affluenza finale - recita sempre il post - fu di 10.245".

 

Un raffronto che ovviamente lascia comunque il tempo che trova, visto che a contare sarà il risultato di questa sera. Che arriverà al termine di una giornata che ad ora ha visto diverse code nelle varie sedi di voto. Alcune dovute anche al meccanismo di voto, un po' complesso, non capito alla perfezione da tutti.

 

Chi ha già votato alle precedenti primarie può infatti procedere direttamente alla votazione, chi non lo ha fatto deve invece prima registrarsi. Un passaggio non ovvio che ha portato alcuni ad attendere nella fila sbagliata e quindi a dei rallentamenti.

 

È ancora possibile votare fino alle 20. Qui l'articolo con tutte le istruzioni per il voto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 18:52

Gli affari non girano nemmeno con le promozioni messe in campo con il "Black Friday" e tanti negozianti trentini si trovano in difficoltà. "Le persone hanno paura, non sono serene nel fare gli acquisti e questo sta avendo delle conseguenze disastrose su tutto il tessuto economico" ci dicono 

27 novembre - 19:40

Anche oggi, come quasi sempre negli ultimi giorni, si è verificato il sorpasso dei guariti rispetto ai nuovi contagiati trovati 

27 novembre - 18:46

Il presidente ha spiegato che, non domani, ma sabato 5 dicembre potrebbero tornare aperti i negozi e i centri con metratura superiore ai 240 metri quadri e sulle seconde case: ''A Natale dovrebbe essere tutta Italia zona gialla e quindi se la legge resta questa si potrà circolare tra le regioni''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato