Contenuto sponsorizzato

Primarie Pd, Zingaretti vince a livello nazionale. Lucia Maestri avanti in provincia ma è testa a testa con Dal Ri

Alta l'affluenza per le primarie del Partito democratico, un milione e 800 mila in Italia (11.091 in Trentino contro i 10.247 alle primarie del 2017) e oltre 10 mila, 10.748 per la precisione, per la nomina del segretario provinciale

Pubblicato il - 03 marzo 2019 - 23:15

TRENTO. Oltre 10 mila cittadini si sono recati ai seggi del Pd per votare alle primarie. Mentre a livello nazionale è Nicola Zingaretti il segretario, in Trentino è Lucia Maestri in testa, tallonata dallo sfidante Alessandro Dal Ri.

 

Una giornata contrassegnata da lunghe code in Trentino, anche un'ora per esprimere la preferenza, così come in tutta Italia. Si è andati lunghi, alle 20 ancora non si è potuto abbassare la saracinesca per iniziare il conteggio. Si è dovuto attendere ancora un po', prima di dare il via allo spoglio delle schede. 

 

Alta l'affluenza per le primarie del Partito democratico, un milione e 800 mila in Italia (11.091 in Trentino contro i 10.247 alle primarie del 2017) e oltre 10 mila, 10.748 per la precisione, per la nomina del segretario provinciale, tanto che ai seggi sparsi sul territorio si è dovuti ricorrere alla fotocopie già intorno alle 17, quando le schede hanno iniziato a scarseggiare.

 

In 1.639 hanno votato a Pergine, in 1.107 nelle valli del Noce e Rotaliana, in 449 nelle Giudicarie, in 1.015 nell'Alto Garda e Ledro. In 2.327 e 4.211 rispettivamente a Rovereto e Trento.

 

Alle 12 avevano votato per scegliere il segretario nazionale (tra GiachettiMartina Zingaretti3.919 persone, mentre per le primarie provinciali l'affluenza registrata è stata di 3.855 persone.

 

Alle 17 invece l'affluenza si è attestata a 7.978 per il nazionale contro i 7.035 del 2017 e 7.803 per le provinciali.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 04:01

Mentre dal 15 al 25 novembre i positivi comunicati da Fugatti e Segnana ai trentini sono passati da 3.099 a 2.461 quelli veri a Trento città sono passati da 2.240 a 2.500 e mentre il livello di contagio pare stabile i dati comunicati dalla Pat fanno salire enormemente il gap con tutti gli altri territori nel rapporto tra positivi e ricoveri, decessi e terapie intensive (dati, questi, che non si possono interpretare) e anche l'ex rettore Bassi conferma: ''Con impegno e costanza degni di miglior causa, il Trentino è riuscito a emergere nel panorama nazionale come una anomalia sempre più evidente''

27 novembre - 09:30

Due donne sono state estratte dal proprio veicolo, finito in un fossato dopo uno scontro con un'altra auto. L'incidente è avvenuto attorno alle 18.30 di giovedì 26 novembre nella località di Veronella, poco sotto Verona. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno dovuto utilizzare le pinze idrauliche per liberarle

27 novembre - 09:09

L'obiettivo è quello di non spostare il coprifuoco e quindi anticipare anche la Messa di Natale. Il governo starebbe trattato con la Cei, intanto per la riapertura degli impianti sciistici se ne dovrà riparlare a gennaio e lo stesso vale per la scuola

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato