Contenuto sponsorizzato

Prova i fucili sparando contro dei cartelli, cacciatore trentino denunciato. Ora rischia la licenza

La segnalazione è arrivata sabato il giorno prima dell'inizio della caccia. Per l'uomo oltre alla denuncia anche il rischio ora che gli sia tolta la licenza

Pubblicato il - 02 September 2019 - 15:19

TRENTO. Ha usato il fucile in maniera illecita sparando dei colpi all'indirizzo di un bersaglio vicino ad un sentiero in Val di Sole.

 

A finire nei guai è stato un cacciatore il giorno prima dell'apertura della stagione venatoria. Oltre ad essere stato denunciato ora rischia la licenza.

 

I carabinieri hanno sorpreso l'uomo mentre stava esplodendo colpi contro dei cartelli.

 

Come già detto, l'uso illecito dell'arma è costato al cacciatore non soltanto una denuncia per il reato di accensioni ed esplosioni pericolose, ma anche la perdita del possesso dei quattro fucili da caccia legittimante detenuti.

 

I carabinieri li hanno sequestrati insieme ad oltre 100 munizioni.

 

Sarà ora il questore di Trento a valutare l'ipotesi di un provvedimento di “divieto di detenzione di armi e munizioni”, verificando la sussistenza dei presupposti per il mantenimento del porto d'armi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 giugno - 20:30
Trovati 11 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 44 guarigioni. Sono 248 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
13 giugno - 20:04
Dopo una ricostruzione della disciplina vigente, la Pat riconduce la regola per le zone bianche al Dpcm secondo il quale il coefficiente [...]
Cronaca
13 giugno - 19:43
L'allerta è scattata all'altezza di Vadena lungo l'Autostrada del Brennero. Tempestivo l'arrivo dei vigili del fuoco di Egna ma l'auto è finita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato