Contenuto sponsorizzato

"Restate chiusi in casa'': a Predazzo messaggio di allerta meteo della sindaca. Vento forte su tutta la provincia

La nota firmata in seguito al messaggio mirato della Provincia. Attese raffiche forti, fino a 120 chilometri orari

Foto tratta da Facebook
Pubblicato il - 25 marzo 2019 - 19:00

TRENTO. "Condizioni di vento forte da nord su tutto il Trentino": sono previste in tutta la provincia per oggi fino a domani (martedì) sera. A fianco del messaggio mirato della Provincia (qui l'articolo), il Comune di Predazzo ha emanato una nota in cui si raccomanda di "evitare gli spostamenti non necessari" in serata.

 

Secondo il messaggio emesso dal Servizio prevenzione rischi della Provincia le raffiche più intense si verificheranno nella tarda serata di oggi, lunedì, quando "potranno raggiungere diffusamente gli 80-100 chilometri con punte localizzate anche superiori ai 120 chilometri orari, specie sui settori orientali e meridionali".

 

Proprio a questa comunicazione fa riferimento la nota comunale di Predazzo che porta la firma della prima cittadina Maria Bosin: "Il sindaco, visto il messaggio di allerta meteo pervenuto in data odierna da parte della Provincia (...) - recita - nel quale sono previste forti raffiche di vento sul territorio provinciale invita la cittadinanza ad adottare gli accorgimenti del caso ed evitare gli spostamenti non strettamente necessari dalla serata di oggi per la durata di tutta la notte".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 dicembre - 13:05

Il Dpcm firmato nelle ultime ore dal premier Giuseppe Conte non parla di Regione ma specifica la differenziazione tra Trento e Bolzano, come già avvenuto nel decreto legge del 2 dicembre scorso: questo significa che sono assimilati a due distinti territori 

04 dicembre - 13:26

E' successo nel corso della mattinata e sul posto si sono portati i vigili del fuoco. L'interruzione della linea elettrica sarebbe stata causata dalla rottura di 2 isolatori portafune nella zona di Casteldarne

03 dicembre - 15:38

L’obiettivo è quello di far uscire il documentario l’anno prossimo in occasione del 28 giugno, anniversario della morte di Angelo Bettini, avvocato roveretano socialista e antifascista trucidato dai nazisti. La regista Katia Bernardi: “Fra i protagonisti anche Renato Ballardini, uno dei testimoni, dell'eccidio che ricorda tutto della notte in cui uccisero i suoi amici di Riva del Garda”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato