Contenuto sponsorizzato

Sbaglia la curva e centra un albero, una 35enne finisce in ospedale

E' successo intorno alle 18.30 tra Salter e Malgolo in Val di Non. Sul posto ambulanza, vigili del fuoco di Salter e Fondo, oltre ai carabinieri. La conducente trasportata all'ospedale di Cles

Pubblicato il - 11 gennaio 2019 - 19:50

ROMENO. Un'auto è finita fuori strada per terminare la corsa contro un albero. E' successo intorno alle 18.30 tra Salter e Malgolo in Val di Non.

 

Una donna di 35 anni stava guidando lungo la provinciale, quando ha sbagliato la traiettoria di una curva.

A quel punto la conducente ha perso il controllo del mezzo per sbandare e finire fuori strada. La corsa del veicolo si è fermata contro un albero

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Salter e il corpo di Fondo, oltre ai carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, quindi i vigili del fuoco sono intervenuti per liberare la 35enne dall'abitacolo.

Il personale sanitario ha poi prestato le cure e stabilizzato la ferita.

 

Fortunatamente tanta paura e qualche botta, ma la donna non è in pericolo di vita, anche se è stata trasportata all'ospedale di Cles per accertamenti e approfondimenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.39 del 23 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 maggio - 06:01

Europee, politiche (suppletive) e comunali: i seggi sono aperti dalle 7 alle 23, si scelgono 14 europarlamentari (nella circoscrizione nord-orientale), due deputati in sostituzione di Fugatti e Zanotelli, i sindaci e i consiglieri di Levico, Borgo Valsugana, Tione, Terre d'Adige e Folgaria

26 maggio - 13:42

Ad avvistarlo alcuni passati. La femmina di capriolo era caduta nel Rio Salagone a Dro. I vigili sono riusciti a recuperarla e dopo averla asciugata è stata lasciata libera 

26 maggio - 11:15

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Villazzano, i permanenti con il funzionario di turno e la polizia scientifica. E' la terza volta che accade da gennaio 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato