Contenuto sponsorizzato

Scivola con la bici e cade nel vuoto, tragedia in montagna. Muore un 53enne

L'incidente mortale è avvenuto a Viel del Pan. A dare l'allarme altri ciclisti che si trovavano sul posto  

Pubblicato il - 23 luglio 2019 - 15:51

CANAZEI. Un uomo di 53 anni quest'oggi è morto dopo essere precipitato in un canalone con la sua mountain bike.

 

L'incidente è avvenuto a Viel del Pan, nella parte bellunese. Per quanto riguarda la dinamica di quello che è successo, l'uomo stava percorrendo con la bici il sentiero 601 quando, ad un certo punto ha perso il controllo precipitando nel vuoto per una cinquantina di metri per poi ruzzolare altri 150 metri.

 

Immediatamente il gruppo di ciclisti che si trovavano con lui hanno dato l'allarme. Purtroppo però per il 53enne di Villach i traumi riportati dalla caduta sono stati fatali.

 

Il personale medico ha potuto solamente constatarne la morte. La salma è stata trasportata nella camera mortuaria di Alba di Canazei.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 15:44

Oltre ai dettagli, riferiti dallo stesso medico veterinario ai militari del Cites, su come M49 abbia più volte tentato di scagliarsi contro la recinzione, M57 ripeta dei movimenti ritmati, Dj3 non si nutra per paura degli altri due esemplari, ecco cosa hanno riportato i carabinieri nella loro relazione: ''Si è ritenuto necessario ricorrere alla somministrazione quotidiana di integratore a base di acido gamma amminobutirrico, con effetto inibitorio del sistema nervoso centrale, per prevenire e controllare lo stato di stress di M49 (..) e M57''

01 ottobre - 17:03

Questa mattina la prima conferenza stampa di presentazione della nuova giunta comunale. Coesione, trasversalità, ascolto e concretezza: questi i valori che accompagneranno l’amministrazione per i prossimi 5 anni. Sul tema Covid, Ianeselli: “Santa Maria Maddalena inaccettabile. Pronti ad intervenire se necessario”

01 ottobre - 16:34

Dopo l'individuazione di un focolaio nel settore delle carni a Chiusa e i tanti casi trovati nelle scuole (con successive chiusure e quarantene di studenti e personale), l'Alto Adige registra un nuovo focolaio in un'azienda di lavorazione dell'alluminio a Bressanone. 25 i contagiati. L'azienda: "Contagi avvenuti in ambienti privati e nel carpooling"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato