Contenuto sponsorizzato

Si è presentato ubriaco in caserma e ha iniziato a prendere a calci il portone d'entrata. Insulta e minaccia i carabinieri, arrestato

E' successo a Borgo Valsugana. L'uomo nel corso del pomeriggio era stato già coinvolto in una rissa. Per lui ora l'obbligo di firma fino all'udienza fissa per fine mese

Pubblicato il - 01 giugno 2019 - 17:12

BORGO VALSUGANA. Ubriaco si presenta davanti la caserma dei carabinieri e inizia a dare calci sulla porta d'entrata e a minacciare i carabinieri. Il tutto tra urla che richiamano l'attenzione anche dei residenti che abitano nelle vicinanze

 

E' successo a Borgo Valsugana poco dopo le 22 e a finire nei guai è stato un 26enne di origini sinte 

 

L'uomo, come già detto,  si è presentato in caserma iniziando a dare calci ai portoni di ingresso e ad urlare, insistentemente, “Carabiniere, Carabiniere”. Il 26enne voleva che gli fosse aperta la porta per riusce ad entrare e picchiare i militari che si trovavano all'interno. 

 

Oltre al carabinieri che si trovavano in caserma, sul posto sono giunti anche altri militari che, sempre sotto minaccia di questa persona, lo hanno fatto entrare per farlo ragionare.Un tentativo andato però a vuoto perché l'uomo ha proseguito con gli insulti. 

 

Già nel pomeriggio  aveva dato da fare agli uomini dell’Arma. Prima era stato coinvolto in una lite tra lo stesso e la moglie. Poi, alla stazione dei treni, aveva cercato di minacciare un altro uomo straniero. 

 

Visto la situazione, l'uomo è stato tratto in arresto. Per ora è stato sottoposto all’obbligo della firma in attesa di una prossima udienza fissata per fine mese.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 16:34

Per quando riguarda la pandemia in Veneto, ad oggi sono 90 scuole con almeno un positivo. Il governatore: '' Situazione sotto controllo ma si sta abbassando l'età dei contagi. Per uscire da questo casino dobbiamo indossare la mascherina''

28 settembre - 11:49

Ieri altri due istituti superiori con positivi e anche un bimbo di un asilo. I contagi nelle ultime 24 ore sono 25 e quasi 1600 le persone che in Alto Adige si trovano in isolamento domiciliare 

28 settembre - 13:06

Le novità in uno studio europeo coordinato dall’Istituto di biofisica del Cnr di Trento, con la partecipazione delle Università di Trento, Edimburgo e Utrecht, l’Istituto Sloveno di Chimica e Immagina Biotechnology, pubblicato su Nature Cell Biology

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato