Contenuto sponsorizzato

Pretende di consumare alcolici al bar dopo le 18 e minaccia la titolare, poi aggredisce anche i carabinieri

Il bar chiude alle 18 ma lui vuole ancora da bere, dopo le minacce alla barista scatta anche l’aggressione contro i carabinieri intervenuti sul posto

Pubblicato il - 10 November 2020 - 15:59

VERONA. Resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, danneggiamento e minacce sono questi i capi d’imputazione a carico di un 43enne di origine serba arrestato la scorsa serata, 9 novembre, nella zona di San Bonifacio, in Provincia di Verona.

 

Il 43enne infatti, si era presentato in quello che viene definito “un evidente stato di ebbrezza alcolica” alle porte di un bar pretendendo di essere servito. Come se non bastasse erano già scattate le 18 e il locale stava chiudendo come previsto dalle nuove regole anti-contagio.

 

Per via delle insistenze dell’uomo è nato un diverbio con la titolare dell’esercizio commerciale, la quale dopo essersi tassativamente rifiutata di assecondare le richieste del 43enne ha chiesto l’intervento dei carabinieri.

 

I militari si sono precipitati sul posto ma dopo aver chiesto di esibire dei documenti si sono dovuti difendere da una vera e propria aggressione: il 43enne per nulla intimorito dalla presenza dei carabinieri, si è scagliato contro di loro colpendoli con calci e pugni. Solo a fatica i militari sono riusciti a bloccarlo.

 

Questa mattina l’uomo è comparso davanti al giudice, in attesa del processo è stato disposto l’obbligo di firma tre volte a settimana.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 novembre - 11:05
L'inchiesta ha preso il via ad inizio anno, in questa nuova fase sono state individuate ulteriori aree adibite a discarica vicino al fiume [...]
Società
29 novembre - 10:46
La carne è ovviamente importata dalla Slovenia perché in Italia è vietatissimo cacciare questo straordinario e fragile animale. Un caso simile [...]
Politica
29 novembre - 09:38
Con l'avvicinarsi dell'inverno sono in tanti i senza fissa dimora e richiedenti asilo che potrebbero trovarsi a dormire [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato