Contenuto sponsorizzato

Si finge postino e si fa dare gli estremi delle carte di credito di un'anziana, ma lei dà l'allarme. I carabinieri bloccano la truffa

L'episodio è avvenuto in casa di una 77enne a Predazzo. Che si è insospettita e ha chiamato i militari che hanno impedito la sottrazione di circa 20.000 euro dal suo conto

Pubblicato il - 28 giugno 2019 - 09:07

PREDAZZO. Una fetta consistente dei risparmi di una vita di una signora di 77 anni: stava per essere il bottino di un finto postino. Bloccato dai carabinieri.

 

Tutto è successo a Predazzo: l'uomo si sarebbe presentato a casa della signora fingendo di essere un addetto delle poste. Per sbrigare delle pratiche, avrebbe detto all'anziana, gli servivano gli estremi delle sue carte di credito.

 

Una richiesta che in un primo tempo era sembrata ragionevole alla donna che, in un secondo momento, una volta andato via il finto postino (che si sarebbe presentato con generalità false), si è convinta che qualcosa non quadrasse. Quindi la chiamata ai carabinieri della stazione di Predazzo (della compagnia di Cavalese) e l'intervento.

 

I militari sono riusciti a impedire che la truffa fosse portata a termine: sono riusciti a bloccare le due carte della signora, dalle quali sembra l'uomo avesse già dato disposizione di movimentare una 20.000 euro circaUlteriori accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri per ricostruire il quadro completo (e l'identità dell'uomo) dell'accaduto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 19:24

Sono 6.405 casi e 470 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.227 tamponi, 22 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 0,99%

23 settembre - 19:31

Mosaner e Betta non vincono al primo turno e sono costretti a un insidioso ballottaggio. Malfer e Parisi hanno la possibilità di influenzare pesantemente il voto del 4 ottobre, mentre la Lega si giocherà il tutto per tutto puntando forte su Santi e Bernardi. Nell’Alto Garda domina l’incertezza

22 settembre - 17:37

La campagna elettorale si fa (anche) a suon di carta (volantini, biglietti da visita, brochure) che, spesso, copre le nostre città. Una lista civica di Brentonico ha, quindi, cercato di trovare una soluzione ecologica e sostenibile: "Abbiamo utilizzato una carta biodegradabile con all'interno dei semi. Il bigliettino da visita può così essere 'piantato' per far germogliare dei fiori amici degli insetti impollinatori"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato