Contenuto sponsorizzato

Si taglia al braccio con la motosega, un 44enne elitrasportato al Santa Chiara

L'incidente è avvenuto in località Zortea a Canal San Bovo, quando qualcosa è andato storto e il 44enne si è infortunato, un taglio al braccio profondo diversi centimetri

Pubblicato il - 13 marzo 2019 - 11:40

CANAL SAN BOVO. Si è tagliato con la motosega mentre tagliava del legname. L'allarme è scattato poco dopo le 10.15 nel Vanoi.

 

L'incidente è avvenuto in località Zortea a Canal San Bovo, quando qualcosa è andato storto e il 44enne si è infortunato, un taglio al braccio profondo diversi centimetri.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, elicottero, i vigili del fuoco di zona e le forze dell'ordine per effettuare i rilievi e ricostruire l'esatta dinamica.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre il personale medico si è preso in carico il ferito.

 

Il 44enne è stato stabilizzato e quindi trasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento

 

Nonostante la gravità dell'incidente, fortunatamente il 44enne non sembra in pericolo di vita, anche se ha riportato un taglio profondo al braccio.

Potrebbe interessarti
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 marzo 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 marzo - 20:12

Venerdì una serata aperta alla cittadinanza dedicata a ''Genere, educazione, pluralità'' e, nel pomeriggio, appuntamento con la Cgil in piazza Dante. Il 30 marzo tutti a Verona per il corteo di Non una di meno

21 marzo - 18:37
Le indagini partono poco più di due mesi fa, quando gli agenti pizzicano un veicolo di proprietà di un comune della Val Rendena e condotto da un dipendente di Tione mentre compie una violazione alla segnaletica stradale. Gli accertamenti però mettono in luce un quadro pesante per l'uomo tra truffa, peculato e falsa attestazione di servizio
21 marzo - 20:01

I due giovani si trovavano in un tratto di pista molto ripida.  Il Soccorso alpino gli ha fatto calzare le racchette da neve e sono stati accompagnati, con l'ausilio di una corda, a valle fino alla motoslitta

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato