Contenuto sponsorizzato

Terribile frontale sulla provinciale, coinvolte tre auto: un morto e gravi feriti. Strada chiusa

Lo scontro è avvenuto intorno alle 14.45 sulla strada che passa per Zambana Vecchia e dalla rotonda si dirige verso Mezzolombardo. Un lungo rettilineo con linea continua. Soccorsi sul posto

QUI AGGIORNAMENTO

Pubblicato il - 07 luglio 2019 - 15:31

ZAMBANA. Un frontale pauroso, tre auto coinvolte, almeno un morto e altri feriti in condizioni molto gravi. Si è verificato un terribile schianto quest'oggi, intorno alle 14.45, in quel di Zambana Vecchia lungo la Sp235 poco dopo la rotatoria che porta, poi, verso la Rotaliana. In quel tratto si trova un lungo rettilineo troppo spesso usato anche per sorpassi nonostante la linea continua di spartitraffico.

 

Sul posto sono stati subito chiamati i soccorsi. I vigili del fuoco sono intervenuti con le pinze idrauliche per estrarre i feriti dai mezzi rimasti accartocciati dopo l'impatto e compresa subito la gravità dell'accaduto è stato immediatamente contattato l'elisoccorso giunto sul posto in pochi minuti assieme a due ambulanze e a un'automedica.

 

 

Nel frattempo sono arrivati anche i carabinieri e la strada è stata completamente chiusa al traffico. Impossibile, infatti, transitare sulle due corsie di marcia, entrambe coinvolte dall'incidente. Il traffico è stato, quindi, bloccato e deviato su strade parallele. Le forze dell'ordine stanno eseguendo i rilievi del caso per ricostruire la corretta dinamica dell'accaduto.

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 17:44

L'approfondimento tecnico si è concluso, forse proprio quando è arrivato anche il ricorso del Codacons. L'associazione per la difesa dell'ambiente e tutela dei diritti di utenti e consumatori ha presentato al Tar di Trento, tramite l'avvocato Zero Perinelli, un ricorso contro la norma provinciale. La Pat: "Evitare disparità di trattamento tra gli esercizi commerciali"

29 settembre - 13:50

Bocciato uno dei provvedimenti bandiera della Giunta Fugatti, il tribunale condanna Pat e Comune di Trento a disapplicare la norma sulle case Itea. Gli avvocati: “Per il Trentino è un primo passo molto importante per rimuovere le norme introdotte dalla Provincia negli ultimi anni in materia di welfare che hanno determinato effetti gravissimi di esclusione in danno degli stranieri”

29 settembre - 13:20

Mentre è di questi giorni la notizia che il ministero della salute sta per dare indicazione di usare i test antigenici (con esito a 20/30 minuti) nelle scuole e nel Lazio sono già partiti da ieri (il Veneto è pronto a farlo) in Trentino da settimane ci si vanta dei tanti tamponi che si fanno (salvo poi ieri uscire con 200 tamponi in 24 ore) ma ora con il cambio di stagione quei numeri non possono bastare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato