Contenuto sponsorizzato

Terribile incidente a Zambana, la vittima è un belga di 43 anni, gravissima la compagna. Traffico ancora in crisi e code di oltre un'ora

Il tragico schianto si è verificato intorno alle 14.45 poco a nord della rotatoria di Zambana in direzione della Rotaliana. Il bilancio è pesantissimo: un morto di 43 anni, la compagna belga di 42 anni in condizioni gravissime, quindi una donna di 31 anni trentina che non sembra in pericolo di vita e un tedesco di 62 anni rimasto miracolosamente quasi illeso

Di L.A. - 07 luglio 2019 - 18:35

ZAMBANA. E' un belga di 43 anni la vittima del terribile incidente lungo la strada provinciale 235 tra Trento nord e la Rocchetta.

 

Il tragico schianto si è verificato intorno alle 14.45 poco a nord della rotatoria di Zambana in direzione della Rotaliana. 

 

Il bilancio è pesantissimo: un morto di 43 anni, la compagna belga di 42 anni in condizioni gravissime, quindi una donna di 31 anni trentina che non sembra in pericolo di vita, anche se avrebbe riportato diverse ferite, e un tedesco di 62 anni rimasto miracolosamente quasi illeso.

 

In quel tratto di strada si trova un lungo rettilineo, troppo spesso usato per sorpassare, nonostante la linea continua. E proprio una manovra azzardata sarebbe alla base del tragico incidente, un frontale violentissimo e quindi un terzo veicolo rimasto coinvolto nell'impatto.

Un botto pauroso e i veicoli che sono andati praticamente distrutti. Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, due ambulanze, un'autosanitaria, i vigili del fuoco e i carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area e la strada è stata chiusa per permettere l'intervento del personale sanitario.

 

L'incidente è apparso subito estremamente grave e si è levato in volo l'elicottero per atterrare in mezzo alla provinciale nel giro di pochi minuti.

 

I vigili del fuoco sono intervenuti con le pinze idrauliche per liberare i feriti dai mezzi accartocciati. 

 

Il traffico nell'area tra la Val di Non, la Rotaliana e Trento è in crisi con code anche di oltre un'ora per percorrere pochi chilometri.

 

La viabilità è, infatti, chiusa per permettere gli ultimi interventi della macchina dei soccorsi tra la pulizia della sede stradale dai detriti e rimuovere i mezzi incidentati.


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 luglio - 07:59

Proviamo a smontare un po' di dubbi e perplessità sull'incredibile vicenda che riguarda la fuga dell'orso scappato nella notte tra domenica e lunedì dal recinto del Casteller superando recinti elettrificati e dandosi alla macchia senza radiocollare. Ieri, poi, è spuntata una foto di lui in Marzola dove non ci sono mai stati né orsi né lupi ma la realtà è spesso più incredibile della fantasia soprattutto se alla base c'è una figuraccia tanto grande

16 luglio - 22:30

Il plantigrado non avrebbe più vie di fuga e il ministro, che a poche ore dalla fuga ha diffidato la Provincia dall'abbatterlo, chiede nuovamente al presidente Maurizio Fugatti di non uccidere l'animale: "E' un animale braccato e riuscirete a prenderlo ma non sparate. Io mi sto attivando al massimo delle mie competenze per evitare un Daniza2"

16 luglio - 19:29

La settimana scorsa il vicepresidente della circoscrizione di Gardolo, il leghista della prima ora Pacifico Mottes, ha ufficializzato la sua uscita del partito. Il segretario Bisesti: "Per l'affetto sincero che provo per lui non commento". Malumori ci sarebbero però anche in altre zone del territorio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato