Contenuto sponsorizzato

Tragedia familiare, accoltella a morte il padre 80enne in sedia a rotelle e poi tenta di uccidersi

L'uomo originario di Bolzano dove aveva gestito per diverso tempo un negozio di abbigliamento è stato ucciso questa mattina nel veronese. Si trovava accanto alla badante quando è stato colpito alle spalle  

Foto da internet
Pubblicato il - 22 novembre 2019 - 18:15

BOLZANO. Un anziano di 80 anni originario di Bolzano, Walter Paugger, è stato accoltellato a morte dal figlio alla schiena. Un dramma avvenuto a Veronetta, in via San Nazario, dove la famiglia si era trasferita.

 

Secondo le informazioni che arrivano da fonti investigative, l'anziano padre in sedia a rotelle si trovava in bagno accanto alla badante quando ad un certo punto alle spalle è sopraggiunto il figlio di 49 anni che lo ha accoltellato. Successivamente avrebbe poi con la stessa arma cercato anche di farla finita ma soccorso dal 118, è stato trasportato in ospedale a Borgo Trento dove attualmente si trova.

 

L'anziano padre si era trasferito nella città scaligera  dopo anni di gestione di un negozio a Bolzano. L'uomo si trovava in sedia a rotelle, la moglie era morta ad agosto mentre il figlio non aveva un lavoro.

 

Dopo l'omicidio sul posto è intervenuta la Polizia Scientifica e la Squadra Mobile per effettuare i rilievi. Sulle cause dell'accoltellamento sono in corso le verifiche ma alla base ci sarebbero futili motivi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

19 January - 20:37

Le difficoltà in ambito scolastico sono molte a causa dell'emergenza Covid-19. A fronte delle enormi incertezze e il ricorso alla didattica a distanza, che non sempre incontra il gradimento di famiglie e studenti, molti studenti hanno comunque deciso di investire sul proprio futuro per un'esperienza formativa all'estero

20 January - 15:57

Per tentare di eludere il controllo dei carabinieri un uomo e una donna, che trasportavano 10 panetti di cocaina, hanno presentato una falsa autocertificazione. Una volta scoperti entrambi sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio e false dichiarazioni a pubblico ufficiale ma sono stati pure sanzionati per non aver rispettato le misure anti-Covid

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato