Contenuto sponsorizzato

Dramma a Bolzano: uccide la moglie invalida a coltellate e tenta di togliersi la vita

Una donna 80enne è stata trovata uccisa in un appartamento di via Resia, a Bolzano. A trovare il corpo, la badante, giunta sul luogo come ogni mattina per offrire i suoi servizi alla coppia. Accanto al cadavere, il marito di 82 anni, indagato come probabile responsabile e che, per lo choc, ha tentato di togliersi la vita

Pubblicato il - 27 ottobre 2020 - 12:54

BOLZANO. All'arrivo come ogni mattina nell'appartamento di via Resia, la badante si è trovata di fronte alla terribile scena di un delitto. Riversa al suolo c'era l'assistita, una donna 80enne e disabile, mentre il marito, 82enne, versava in evidente stato di choc.

 

Chiamati i soccorsi e la polizia, l'uomo ha cercato di togliersi la vita. Secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato proprio lui ad assassinare la moglie con 2 coltellate, prima di tentare il suicidio. Quest'ultimo atto, però, non gli sarebbe riuscito. L'uomo è stato infatti portato in rianimazione all'ospedale San Maurizio di Bolzano.

 

Sul luogo, attorno alle 8 di mattina, sono intervenuti la polizia di Stato di Bolzano e i soccorsi, che da parte loro non hanno potuto che constatare la morte dell'anziana.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
04 dicembre - 05:01
Circa 250 migranti che vivono in Trentino sono stati obbligati a presentarsi in Questura con la scusa di ricevere “importanti comunicazioni [...]
Cronaca
03 dicembre - 18:31
Il giovane ha riportato un violento trauma ed è stato necessario recuperarlo con l'elicottero per portarlo in emergenza all'ospedale di Trento
Cronaca
03 dicembre - 18:47
Il Comitato Una Chance per Chico ha fatto il punto sulle iniziative che verranno messe in campo nelle prossime settimane e nei prossimi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato