Contenuto sponsorizzato

Dramma a Bolzano: uccide la moglie invalida a coltellate e tenta di togliersi la vita

Una donna 80enne è stata trovata uccisa in un appartamento di via Resia, a Bolzano. A trovare il corpo, la badante, giunta sul luogo come ogni mattina per offrire i suoi servizi alla coppia. Accanto al cadavere, il marito di 82 anni, indagato come probabile responsabile e che, per lo choc, ha tentato di togliersi la vita

Pubblicato il - 27 ottobre 2020 - 12:54

BOLZANO. All'arrivo come ogni mattina nell'appartamento di via Resia, la badante si è trovata di fronte alla terribile scena di un delitto. Riversa al suolo c'era l'assistita, una donna 80enne e disabile, mentre il marito, 82enne, versava in evidente stato di choc.

 

Chiamati i soccorsi e la polizia, l'uomo ha cercato di togliersi la vita. Secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato proprio lui ad assassinare la moglie con 2 coltellate, prima di tentare il suicidio. Quest'ultimo atto, però, non gli sarebbe riuscito. L'uomo è stato infatti portato in rianimazione all'ospedale San Maurizio di Bolzano.

 

Sul luogo, attorno alle 8 di mattina, sono intervenuti la polizia di Stato di Bolzano e i soccorsi, che da parte loro non hanno potuto che constatare la morte dell'anziana.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 20:20

Sono 459 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 49 in alta intensità. Sono stati trovati 176 positivi a fronte dell'analisi di 740 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 23,8%

30 novembre - 20:31

Un'operazione un po' diversa rispetto al modello di screening di massa altoatesino, ma comunque un'attività a più ampio raggio per cercare di interrompere il prima possibile eventuali catene di contagio attraverso una serie di test antigenici. E' necessaria l'impegnativa del medico di base per portare effettuare il tampone

30 novembre - 19:37

La proposta è quella degli skipass solo a chi pernotta almeno 1 notte in una struttura oppure le persone che possiedono o mettono in affitto una seconda casa. Dura la Cgil, Stefano Montani: "Ennesima estemporanea uscita di Failoni, una proposta che almeno ha il pregio di far sorridere, magari amaramente, ma pur sempre sorridere. L'assessore in cerca di facile pubblicità la smetta di ragionare da albergatore e inizi a farlo da assessore"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato