Contenuto sponsorizzato

Tragedia in Val di Fassa, muore un jumper di 31 anni

Il jumper si è lanciato da Sass Pordoi con la tuta alare, ma qualcosa è andato storto e i sistemi non hanno funzionato. L'intervento in zona del passo Pordoi

Pubblicato il - 08 giugno 2019 - 16:40

CANAZEI. Drammatico incidente in Val di Fassa, dove un jumper di 31 anni ha perso la vita.

 

L'allarme è scattato poco prima delle 14, quando secondo le prime informazioni, è stata vista una tuta alare precipitare in zona del passo Pordoi.

 

Il jumper si è lanciato dalla cima Sass Pordoi con la tuta alare, ma qualcosa è andato storto e i sistemi non hanno funzionato: prima di aprire la vela è andato a sbattere contro le rocce.

 

A lanciare la richiesta di soccorso l'amica che si è lanciata poco prima e che non l'ha più visto arrivare.

 

Immediato l'intervento dei soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Canazei, Soccorso alpino e forze dell'ordine.

 

In azione anche l'elicottero dell'Aiut alpin Dolomites per sorvolare l'area e cercare di localizzare il jumper. Dopo alcune rotazioni il velivolo è riuscito a individuare l'escursionista.

 

Nel frattempo il personale tecnico e l'equipe medica sono state fatte scendere sul posto.

 

Purtroppo, però, il personale sanitario non ha potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo, fatale l'impatto al suolo. 

 

La macchina dei soccorsi ha recuperato la salma per trasportarla al camera mortuaria di Canazei. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 settembre - 06:01

Il consigliere pentastellato punta il dito contro la possibile privatizzazione del corpo volontari: “Dopo 9 mesi di proclami siamo a un nulla di fatto, non solo hanno scritto e votato un provvedimento inapplicabile ma ora c’è anche chi vorrebbe trasformarli in un’associazione privata”

21 settembre - 18:00

E' successo questa mattina a Strigno. Dino stava portando fuori l'immondizia quando ha sentito il cucciolo piangere. Portato a casa, in poche ora è stato adottato

21 settembre - 19:10

L'uomo ha estratto la pistola quando l'agente gli ha chiesto i documenti e allora a sua volta il poliziotto ha dovuto prendere l'arma e ordinargli di arrendersi. Arrestato un secondo uomo che aveva già rivenduto i gioielli della rapina per 400 euro a un compro oro

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato