Contenuto sponsorizzato

Travolto da una mucca, ferito gravemente un contadino

Si tratta dell'ennesimo incidente di questo tipo. Questa volta è accaduto in Valle Aurina

Pubblicato il - 28 December 2019 - 12:43

CADIPIETRA. Sarebbe stato scalciato a terra da una mucca rimanendo ferito gravemente per essere portato d'urgenza all'Ospedale di Bolzano

 

Questa estate vi avevamo raccontato il caso di Montagna Granda sopra Pergine dove un malgaro era stato investito da uno dei suoi animali mentre qualche mese prima un caso simile si era verificato al maso Obersinner a Colle in Val Casies. Quanto accaduto questa mattina a Cadipietra, in Valle Aurina, ricorderebbe da vicino i due incidenti anche se sulla dinamica dell'accaduto indagano gli inquirenti.

 

Si tratterebbe, infatti, di un incidente sul lavoro avvenuto a un contadino dentro un maso. Una struttura posizionata non troppo lontano dal paesino che si trova a quota 1.054 metri ed è la località principale del comune di Aurina. 

 

Stando alle prime informazioni, l'uomo sarebbe stato preso a calci da una mucca riportando delle brutte ferite.

 

Sul posto sono arrivati gli operatori della Croce Bianca che dopo le prime medicazioni hanno caricato il contadino sull'elisoccorso dell'Aiut Alpin Dolomites che lo ha condotto all'Ospedale San Maurizio di Bolzano.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 11:04

L’uomo non è l’unico essere vivente a intrecciare relazioni con le altre specie, per esempio corvi e lupi possono collaborare fra loro con gli uccelli che indicano ai carnivori la presenza di prede o carcasse. Ma non solo perché alcuni corvi sono stati visti giocare con i cuccioli del branco

20 January - 16:21

L'ingresso di Fratelli d'Italia sulla scena politica trentina e regionale aveva fin da subito creato alcuni malumori nelle forze di maggioranza, soprattutto in quota Svp. L'ormai ex assessore aveva spiegato di essere pronto al passo indietro per non creare attriti in maggioranza. Oggi è stata formalizzata la decisione: "Non ho mai creduto alla 'carriera politica', ho sempre creduto alla libertà di fare politica"

20 January - 15:20

Il sindaco di Trento interviene per fare chiarezza sulla destinazione dei fondi raccolti e sul futuro del gregge: “Capiamo la delusione di chi avrebbe voluto tenere insieme, in Valle dei Mocheni, le capre di Agitu, ma la soluzione temporanea che è stata trovata mira proprio a tutelare gli animali. Stiamo elaborando un progetto capace di tener viva la memoria di Agitu e di farsi interprete del suo amore per gli animali e per il territorio”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato