Contenuto sponsorizzato

Trento, ruba il portafoglio ad un anziano mentre è in autobus. Fermato un 49enne grazie alla nuova tecnologia di riconoscimento facciale

L'autore del furto era già già noto alle forze dell’ordine per la sua attività di borseggiatore seriale

Pubblicato il - 23 December 2019 - 09:25

TRENTO. Fermato a Trento un borseggiatore seriale grazie alla nuova tecnologia di riconoscimento facciale.

 

Un cittadino di origine algerina, di anni 49 anni, proveniente da Roma, è stato riconosciuto ed indagato per furto di un portafoglio ai danni di un anziano, mentre si trovava sull’autobus urbano.

 

Il fatto è avvenuto nei giorni scorsi quando molte persone affollavano gli autobus per il mercato cittadino. L’uomo ha seguito un anziano mentre questi saliva sul bus e non appena ha avuto l’occasione, gli ha asportato il portafoglio dalla tasca, scendendo subito dopo alla fermata successiva.

 

Grazie alle telecamere di sorveglianza installate da Trentino Trasporti sugli autobus e grazie alla nuova tecnologia che permette il riconoscimento facciale denominata SSA Sottosistema sistema Anagrafico, la polizia ha individuato e denunciato l’autore, già noto alle forze dell’ordine per la sua attività di borseggiatore seriale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 January - 16:19

La risposta di piazza Dante a istituire una commissione d'indagine potrebbe arrivare tra una settimana, le minoranze attendono un'informativa dalla Provincia per un aggiornamento dell'emergenza Covid-19. In questa sede la Giunta Fugatti si dovrebbe pronunciare sulla volontà di acconsentire a procedere in questo senso

26 January - 15:08

Le minoranze proprio questo pomeriggio hanno presentato una mozione per chiedere la creazione di una commissione d'indagine per verificare il tasso di effettiva diffusione del virus Covid-19 sul territorio Trentino, le modalità del suo monitoraggio e le azioni adottate per la sua gestione

26 January - 13:34

Bolzano fa un passo indietro dopo la mancata accettazione della classificazione del Cts e l'inserimento a livello europeo nella "zona rosso scuro". Pronta una nuova ordinanza che introduce restrizioni da domenica 31 gennaio. Kompatscher: "Sappiamo che le classificazioni nazionali e europee hanno conseguenze giuridiche. Per questo abbiamo deciso di prendere atto di questa situazione"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato