Contenuto sponsorizzato

Un masso piomba sulla statale, paura sulla strada di Molveno e Tenno

E' successo intorno a mezzogiorno lungo la strada statale 421 del lago di Molveno e Tenno. Un'arteria che da anni presenta dei punti critici a causa delle rocce soprastanti e dei punti di oggettiva pericolosità

Pubblicato il - 12 settembre 2019 - 12:21

MOLVENO. Un masso è precipitato in strada sull'Altipiano della Paganella. Un sasso di medie dimensioni che si è staccato dalla parete rocciosa per invadere la carreggiata.

 

E' successo intorno a mezzogiorno lungo la strada statale 421 del lago di Molveno e Tenno. 

 

Un'arteria che da anni presenta dei punti critici a causa delle rocce soprastanti e dei punti di oggettiva pericolosità.

 

Fortunatamente il masso non ha colpito nessun veicolo in transito e non ci sono feriti.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Molveno e il servizio gestione strade della Provincia.

 

Il tempestivo intervento della macchina dei soccorsi ha permesso di mettere in sicurezza e liberare l'area in poco tempo.

 

Limitati i disagi alla viabilità e il traffico in questo momento è già scorrevole.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 febbraio - 12:38

La donna è stata assistita dall’avvocato trentino Schuster: “Al di là della tutela della cliente, era importante porre fine a tesi isolate che pretendevano di applicare automatismi e ora la Cassazione ha fatto chiarezza. Ma la piena dignità delle persone trans è ancora un traguardo lontano”

17 febbraio - 21:35

L’area potrà essere edificata dopo decenni di stop. Motivato. I privati che vi investiranno cederanno una porzione di terreni al Comune. E per quanto riguarda le future costruzioni si realizzerà – in parte – una struttura di cohousing: alloggi privati corredati da spazi comuni destinati ad un uso collettivo

18 febbraio - 05:01

Negli scorsi giorni un incontro a Mestre dove un importante esponente austriaco dell'Fpo ha riproposto l'opera che collegherebbe la Laguna alle Dolomiti, all'Austria e alla Germania: 280 chilometri che piacciono a tanti anche in Veneto 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato