Contenuto sponsorizzato

Velocità pericolosa, sorpassi azzardati e contromano, 76 motociclisti multati nel fine settimana

Sono stati oltre 600 i mezzi controllati nell'ultimo weekend sul territorio provinciale. E' stato multato anche un motociclista che aveva inclinato troppo la targa per renderla poco visibile

Pubblicato il - 16 luglio 2019 - 12:20

TRENTO. Raffica di controlli stradali nel fine settimana da parte dei carabinieri su tutto il territorio provinciale con numerose multe ma anche fermi amministrativi e documenti ritirati.

 

In totale sono stati controllati oltre 600 veicoli, con particolare attenzione ai motoveicoli, che transitavano su tutta la provincia. A ben 76 motociclisti sono contestate diverse violazioni del codice dalla strada.

 

Le contravvenzioni elevate sono state relative alla velocità pericolosa, non commisurata al tipo di strada che si stava percorrendo (26), a sorpassi pericolosi (22), a contromano (17), superamento strisce continue, mancate revisioni, e addirittura uno si era “dimenticato” la carta di circolazione. Infine, è stato multato anche un motociclista che aveva inclinato troppo la targa per renderla poco visibile.

 

Oltre a questo le forze dell'ordine hanno disposto disposto 3 fermi amministrativi, contestualmente ritirate le relative carte di circolazioni, poiché i proprietari avevano effettuato modifiche strutturali al motoveicolo (art. 78 cds). E' stata anche ritirata una patente perché il titolare non l’aveva rinnovata facendola scadere.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 agosto - 18:48

Un progetto nato circa un mese fa. Raffaele è partito ieri mattina da Torbole e ci metterà cinque giorni ad arrivare a Rimini facendo cinque tappe. Dove passa con la bici raccoglie la plastica abbandonata lungo la strada. "Dobbiamo far capire che il pianeta è la nostra casa"

18 agosto - 16:50

E' successo stamane verso le 5 nella stazione dei treni di Bolzano. Il macchinista, mentre stava compiendo i controlli prima della partenza, è stato attaccato senza motivo e preso a pugni. Caduto sul locomotore, ha ricevuto una prognosi di cinque giorni

18 agosto - 13:22

La deputata forzista da giorni chiede a Salvini di andare da Mattarella per farsi dare l'incarico di Premier. "Lui è il leader e con il centrodestra ha la maggioranza". Ma avverte: ''Il popolo è sconvolto da quello che sta accadendo, serve subito chiarezza"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato