Contenuto sponsorizzato

Vola nel dirupo in auto e un 82enne trascorre la notte nel bosco, il gestore di un rifugio nota per caso la vettura e lancia l'allarme

L'allarme è stato lanciato oggi, domenica 10 novembre, intorno alle 8.30 dal gestore del rifugio Bertagnoli, il quale è transitato lungo la strada tra Campodalbero e Marana e così ha notato un veicolo in un dirupo dopo un volo di una cinquantina di metri

Pubblicato il - 10 novembre 2019 - 17:08

CRESPADORO. Un'auto è finita nella scarpata e il conducente di 82 anni è stato trovato ferito dopo aver, probabilmente, trascorso un'intera notte nel bosco.

 

L'allarme è stato lanciato oggi, domenica 10 novembre, intorno alle 8.30 dal gestore del rifugio Bertagnoli, il quale è transitato lungo la strada tra Campodalbero e Marana e così ha notato un veicolo in un dirupo dopo un volo di una cinquantina di metri.

 

Il Comune di Crespadoro presenta un'estensione molto ampia, ma scarsamente abitata in quanto composto, in maggior parte, da boschi e scoscesi pendii, posto tra la provincia di Verona e quella di Trento.

 

Incuriosito, il gestore è sceso in fondo alla scarpata e lì ha trovato un anziano seduto per terra, cosciente ma in evidente stato confusionale.

Il gestore è quindi risalito lungo la strada per trovare il segnale telefonico e lanciare l'allerta.

 

Immediato l'arrivo di soccorso alpino, vigili del fuoco, personale sanitario e forze dell'ordine. L'area è stata messa in sicurezza, quindi l'equipe medica ha immobilizzato e stabilizzato l'82enne.

 

Dopo le prime cure, l'anziano è stato imbarellato e riportato a bordo della strada. Da lì è stato caricato in ambulanza per il trasferimento all'ospedale di Arzignano

 

L'operazione è poi proseguita per recuperare e rimuovere la vettura in fondo alla scarpata.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 agosto - 10:29

Negli ultimi giorni alcune immagini davvero impressionanti hanno fatto il giro del web, mostrando cosa stia diventando il turismo nelle Dolomiti. Tra code in piedi nel bosco, sulle ferrate e in macchina al casello per le Tre Cime di Lavaredo sono tante le riflessioni che nascono su quello che sarà il futuro della montagna

15 agosto - 11:31

I dati delle ultime 24 ore mostrano quanto sia importante la stretta data da Comuni (obbligo di mascherina anche all'esterno a Dobbiaco, Vipiteno, Merano, San Candido) e Provincia (obbligo mascherina, sempre, per personale ristorazione, turismo, accoglienza). Crescono le persone in quarantena

15 agosto - 11:00

Lo scontro è avvenuto sulla provinciale 118. Sul posto le forze dell'ordine anche per ricostruire la dinamica dell'accaduto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato