Contenuto sponsorizzato

Bimbo di 10 anni viene urtato da un'auto e viene sbalzato dal monopattino, trasferito in elicottero all'ospedale Santa Chiara

L'allerta è scattata alle 20.30 a Vigne di Arco, il bimbo di 10 anni era sul suo monopattino, quando è stato urtato da una vettura. Il piccolo a quel punto è finito a terra. In azione ambulanza, elicottero, vigili del fuoco di Arco e carabinieri

Pubblicato il - 23 maggio 2020 - 22:00

ARCO. Un bimbo è stato urtato da un'auto e quindi è finito a terra, sbalzato dal suo monopattino. Soccorso è stato trasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

L'allerta è scattata alle 20.30 a Vigne di Arco, il bimbo di 10 anni era sul suo monopattino, quando è stato urtato da una vettura.

 

Il piccolo a quel punto è finito a terra. Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Arco e carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica.

 

Le forze dell'ordine e i pompieri hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario ha prestato le cure del caso al bambino.

 

Nel frattempo si è levato in volo da Trento anche l'elicottero, che nel giro di pochi minuti è atterrato al parco Braile.

 

L'equipe medica ha immobilizzato e stabilizzato il piccolo, che è stato trasportato in ambulanza alla piazzola d'atterraggio.

 

Da lì è stato poi trasferito all'ospedale del capoluogo. Fortunatamente solo tanta paura e qualche botta, ma il piccolo non avrebbe riportato gravi ferite. 

 

L'esatta dinamica dell'incidente è al vaglio dei militari dell'Arma, che ascoltano le varie testimonianze.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 18:56

In valore assoluto i dati più alti si registrano nei centri più popolosi (che è quello che sarebbe dovuto succedere anche nella prima ondata) e quindi dei 390 casi totali ben 208 sono concentrati tra Trento (127), Rovereto (56), Pergine (15) e Riva del Garda (10)

31 ottobre - 18:21

Il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, ha firmato le nuove ordinanze per i Comuni-Cluster valide per 14 giorni. Ai Comuni di Laives, Malles, Sarentino, Campo di Trens e Racines si aggiungono oggi anche Sluderno, Glorenza, Tubre, Gargazzone, Val di Vizze e Rasun-Anterselva

31 ottobre - 17:33

L’Azienda sanitaria ha comunque già attivato il piano di riorganizzazione degli ospedali per far fronte all’atteso aumento dei casi con sintomi e rinnova con forza la raccomandazione di rispettare la regola del distanziamento, l’igiene delle mani e l’uso della mascherina

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato