Contenuto sponsorizzato

Camionista cammina ubriaco in autostrada, alcune persone si fermano e l'accompagnano al sicuro. Identificato 3 volte in un giorno

Prima è stato fermato per aver guidato in giorni di divieto, poi è stato trovato ubriaco all'area di servizio e infine si è messo a camminare in corsia di emergenza dell'A22. La polizia stradale è intervenuta tre volte per gestire la situazione

Pubblicato il - 04 agosto 2020 - 12:48

TRENTO. E' stato trovato camminare ubriaco lungo la tratta autostradale dell'A22 del Brennero. L'ultimo episodio di una giornata difficile per un conducente di un mezzo pesante. E' stato fermato e trasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento in evidente stato confusionale.

 

La vicenda risale a domenica 2 agosto, una pattuglia della polizia stradale è stata allertata nel pomeriggio per la presenza di due uomini aggirarsi piuttosto alterati nel parcheggio dei mezzi pesanti nell'area di servizio Paganella ovest sull'Autostrada del Brennero. 

 

Gli agenti si sono quindi avvicinati e hanno identificato le due persone: autisti di autoarticolati di 35 e 36 anni,  entrambi di nazionalità ungherese, erano stati fermati poco prima da un'altra pattuglia della stradale per aver circolato in giornate di divieto.

 

A quel punto le forze dell'ordine li hanno invitati a mantenere un atteggiamento corretto e, soprattutto, a non creare turbamenti. Nell'immediato, i due uomini hanno rassicurato gli agenti sulle loro intenzioni: i conducenti si sarebbero recati nelle rispettive cabine per cenare e poi andare a dormire.

 

Alle 19.30 un'altra pattuglia della stradale è stata poi avvisata dalla sala operativa di una persona barcollante sulla corsia di emergenza dell'A22 in direzione sud. Un'azione pericolosa, anche per le vicinanza rispetto alle auto in transito e il suo incedere incerto.

 

Alcuni automobilisti di passaggio, vista la situazione, si sono fermati e hanno accompagnato l'uomo in un'area di sosta adiacente la corsia d'emergenza. Nel frattempo gli agenti sono giunti sul posto per scoprire che la persona non era altro che quella già fermata e identificata in precedenza.

 

Il conducente, in evidente stato confusionale per l'alcol, è stata vistato sul posto dal personale sanitario e quindi è stato accompagnato all'ospedale del capoluogo. E' stato dimesso verso mezzanotte.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 04:01

In Trentino il turismo è un settore strategico, pesa per il 20% del Pil provinciale, il periodo di Natale e Capodanno vale un terzo della stagione invernale e il "buco" in caso di chiusura tout-court viene valutato in 1 miliardo. Un danno che si aggiunge alla primavera cancellata e l'estate oltre le aspettative ma in fortissimo calo: si stima di aver bruciato tra indotto diretto e indiretto circa 280 milioni di euro e mezzo miliardo da marzo

24 novembre - 19:26

Sono 478 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 51 in alta intensità. Sono stati trovati 143 positivi a fronte dell'analisi di 2.235 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

24 novembre - 19:49

Un'operazione di questo tipo non era mai stata messa in campo nemmeno nella prima ondata ma la situazione è preoccupante e i positivi sono diversi sia tra i permanenti che nella protezione civile. Lo screening con tamponi molecolari avverrà a partire da mercoledì

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato