Contenuto sponsorizzato

Colti in flagrante mentre rubano in un appartamento, cercano invano di darsi alla fuga. Due 21enni arrestati per furto e resistenza a pubblico ufficiale

Due 21enni sono stati arrestati in flagrante a Bolzano dopo essere stati trovati in un appartamento mentre cercavano di impossessarsi di argenteria e beni preziosi. Giunte sul luogo, le forze dell'ordine hanno visto i segni di effrazione e deciso di entrare nell'abitazione, dove si sono imbattuti nei ladri, che inutilmente cercavano di darsi alla fuga

Pubblicato il - 28 November 2020 - 12:19

BOLZANO. Entrati nell'abitazione dove erano stati segnalati segni di effrazione, le forze dell'ordine hanno colto in flagrante i due soggetti che, sorpresi dall'arrivo degli agenti, hanno tentato di darsi alla fuga. Il tentativo, però, è naufragato ben presto. Dopo una breve colluttazione, infatti, i due ladri, entrambi 21enni, sono stati immobilizzati e ammanettati. Per loro è quindi scattato l'arresto con l'accusa di furto in abitazione e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Il fatto è avvenuto nella serata di venerdì 27 novembre, a Bolzano. Attorno alle 20.30, i militari della sezione radiomobile intervenivano in via Renon, accompagnati dagli agenti della questura. Lì, dove era stata appunto segnalata un'effrazione, i militari entravano nell'abitazione, trovando i due soggetti, un cittadino algerino ed uno algerino, entrambi di 21 anni, impegnati a rovistare tra i mobili.

 

Dalla successiva attività di perquisizione venivano rinvenuti e sequestrati gli arnesi utilizzati per lo scasso (un piede di porco e due cacciavite), tre grossi coltelli da cucina, un cofanetto contenente dell'argenteria e circa 800 euro in contanti. Identificati, i due risultavano essere gravati da precedenti specifici. Condotti alla casa circondariale di Bolzano, rimangono a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 dicembre - 20:39
Dopo le rivelazioni del sindaco Finato si allungano le ombre sul progetto per il Nuovo ospedale di Cavalese. Ora Cia chiede conto del ruolo avuto [...]
Cronaca
02 dicembre - 15:54
Il Centro in via Dogana 1 ha iniziato ad accogliere le vittime di violenza dai primi anni 2000, partendo da 92 arrivando a 335 nel 2021. [...]
Cronaca
02 dicembre - 19:23
Raffaele Sollecito fu condannato in primo grado nel 2009 e poi definitivamente assolto insieme ad Amanda Knox,  per la morte di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato