Contenuto sponsorizzato

Coronavirus (IL VIDEO): ''Cittadini, rimanete nella vostra abitazione'', come in Cina anche sul Garda polizia e altoparlanti attraversano le strade

A Desenzano a ieri le persone contagiate erano 15 e circa una quarantina erano le persone messe in quarantena. Per le vie ecco sfilare gli altoparlanti per invitare la popolazione a non muoversi

Pubblicato il - 11 marzo 2020 - 15:50

DESENZANO. Qualche settimana fa certe immagini in Italia ci lasciavano stupiti. Arrivavano dalla Cina, dalla provincia di Wuhan oggi sono la realtà in molte cittadine di casa nostra. Qui siamo a Desenzano sul Garda. La polizia locale sfila per le strade del comune bresciano affiancata dagli operatori della Protezione civile del Basso Garda e ai mezzi con altoparlanti che recitano messaggi che invitano i cittadini a stare a casa.

 

''Cittadini - si sente risuonare tra le vie del comune gardense - lo stato attuale d'emergenza ci impone di non muoverci da casa se non è strettamente indispensabile. Non affollate la città e rimanete nella vostra abitazione. Rinunciate a quanto non è di prima necessità e fate questo sacrificio. Più contagi ci sono e più si rischia di mandare in crisi il sistema sanitario. Se avete sintomi sospetti, non muovetevi ma avvisate il vostro medico di base. Sono certo che lo farete e insieme lo faremo. Il sindaco''.

 

Desenzano, d'altronde, ha già fatto registrare 15 casi di persone positive al coronavirus e una quarantina sono quelli costretti a casa, in quarantena. La cosa fondamentale, in questo momento, è proprio quella di sentirsi tutti responsabilizzati evitando contatti, rispettando le norme igieniche che ormai tutti conosciamo e le regole imposte a tutto il Paese del governo centrale.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 maggio - 06:01

Il segretario organizzativo della Dc del Trentino Andrea Brocoli, che negli scorsi giorni è sceso in campo per sostenere Marcello Carli come candidato sindaco, ha due pagine Instagram e una pagina Facebook che, per usare un eufemismo, sarebbero piaciute poco alla Dc di un tempo. Un mix esplosivo tra donne in palestra, satiri, criminali nazisti, esoterismo, Degasperi, Scudi Crociati e politici di casa nostra

31 maggio - 09:11

Stavano tornando a casa dopo aver mangiato una pizza assieme. Il terribile schianto sulla strada che porta all'Alta Val Camonica è avvenuto nella notte tra venerdì e sabato 

30 maggio - 18:41

La condanna della Lega Abolizione Caccia e il Wwf Alto Adige: "Questi cacciatori si pongono in diretta competizione con i predatori selvatici, ma, mentre questo rientra nel perfetto disegno naturale, il predatore cacciatore armato è un immane elemento di disturbo e squilibrio. Si tratta di un “alto” livello di rapporto con la natura: di rapina, come un cavernicolo della notte dei tempi ma senza averne le necessità"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato