Contenuto sponsorizzato

Croce Rossa del Trentino presa di mira dai vandali: mezzi danneggiati e attrezzatura distrutta

E' successo in un deposito a Levico, ad accorgersi nelle scorse ore sono stati i volontari. I malviventi sono penetrati nel deposito forzando le vie d'accesso e si sono scatenati con atti di vandalismo contro mezzi e strutture

Pubblicato il - 11 November 2020 - 18:02

LEVICO. Un odioso episodio ai danni della Croce Rossa del Trentino si è verificato nella notte tra sabato e domenica scorsi.

 

I danni, però, sono stati scoperti solamente oggi dai volontari che si sono recati al deposito di Levico dove sono parcheggiati mezzi pesanti e attrezzature speciali destinati agli interventi nelle maxi-emergenze.

Ignoti malviventi sono penetrati nel deposito forzando le vie d'accesso e si sono scatenati con atti di vandalismo contro mezzi e strutture.

 

A farne le spese soprattutto i mezzi pesanti con cristalli in frantumi, interni devastati e accessori divelti.

Non contenti i vandali si sono divertiti a riversare sul pavimento e nei serbatoi dei camion l'olio lubrificante stoccato per la manutenzione dei mezzi e a imbrattare tutto ciò che hanno avuto a portata di mano.

Dell'accaduto sono stati informati i carabinieri che hanno immediatamente avviato le indagini nel tentativo di risalire agli autori del misfatto. A una prima stima sommaria i danni ammonterebbero a circa trentamila euro

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 January - 19:13

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 14 decessi di cui 9 in ospedale

18 January - 17:39

Le Stelle alpine prendono in considerazione l'ultima analisi di Bassi, il quale ha esaminato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss. La lettera del segretario politico del Patt: "Il governo della Provincia è in qualche modo responsabile del ritardo nella comunicazione dei dati a Roma? E se così non fosse cosa intende fare, presidente Fugatti, per correre ai ripari e ripristinare la verità?"

18 January - 17:45

Nelle ultime 24 ore analizzati 708 tamponi. Sono stati comunicati altri 14 decessi a causa di Covid-19. Trovati 56 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici, confermate 57 positività riscontrate nei giorni scorsi. Sono 107 le guarigioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato