Contenuto sponsorizzato

Dopo una serata con gli amici, all'alba si tuffa in acqua ma non riemerge. Morta una 20enne sul Garda

I fatti sono accaduti intorno alle 5 del mattino a Peschiera. Gli amici hanno dato l'allarme non vedendola risalire sul pontile e un ragazzo assieme ai carabinieri l'hanno cercata per trovarla in acqua. La giovane è morta in ospedale

Pubblicato il - 17 giugno 2020 - 18:58

PESCHIERA DEL GARDA. E' morta la giovane ragazza che questa mattina è stata trasferita d'urgenza all'ospedale Borgo Trento di Verona dopo essere stata recuperata nel Lago di Garda senza sensi. La ventenne di bellunese che risiedeva a Igne di Longarone Silvia Doriguzzi non ce l'ha fatta dopo che intorno alle 5 era scomparsa in acqua dopo un tuffo in acqua in prossimità del pontile del lido Pioppi di Peschiera del Garda.

 

A dare l'allarme gli amici della ragazza che avevano fatto festa fino a quel momento ma che non vedendola risalire sul pontile dopo essersi tuffati hanno chiamato i soccorsi e la centrale operativa della compagnia dei carabinieri. L'operatore di turno, a quel punto, inviava sul posto una pattuglia della radiomobile che, unitamente ad un amico della giovane, avviavano ricerche nella zona e la individuavano sotto al pontile da cui si era tuffata.

 

Portata a riva e constatata l'assenza del battito cardiaco, i militari cominciavano le procedure di respirazione cardiopolmonare, proseguite per almeno 10 minuti fino all'arrivo del 118. Dopo altri 20 minuti, il battito riprendeva e la giovane, la quale lavora a Peschiera come barista, veniva trasferita di urgenza all'ospedale Pederzoli, ricoverata in gravi condizioni.

 

Le successive indagini da parte dei carabinieri permettevano di ricostruire le dinamiche. Dopo una notte passata in spensieratezza con gli amici, la giovane decideva di farsi un bagno. Tornati sulla spiaggia, gli amici non la trovavano e allertavano le autorità. Nel fare il tuffo, la 20enne probabilmente ha sbattuto la testa o è stata colta da un malore, perdendo i sensi e rimanendo sott'acqua per diversi minuti. Poi c'è stata la corsa in ospedale ma l'intervento dei sanitari non è bastato a salvarle la vita.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 giugno - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 giugno - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato