Contenuto sponsorizzato

Elezioni 2020, seggi aperti in tutto il Trentino. Si vota per il rinnovo delle amministrazioni comunali e il referendum sui tagli parlamentari

Ogni elettore potrà votare nel proprio seggio, indicato sulla tessera elettorale personale oggi dalle ore 7 alle 23 e lunedì dalle 7 alle 15

Pubblicato il - 20 settembre 2020 - 09:06

TRENTO.  Sono stati aperti questa mattina alle 7 i seggi elettorali in tutto il Trentino. Ci sono oltre 440 mila elettori per il rinnovo di 156 amministrazioni comunali. 

 

Nelle medesime giornate si svolgerà il referendum popolare confermativo previsto dall'articolo 138 della Costituzione sulla legge costituzionale "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari", approvata dal Parlamento e pubblicata nella Gazzetta ufficiale n. 240 del 12 ottobre 2019.

 

Le votazioni si svolgeranno oggi dalle 7 alle 23 e domani dalle 7 alle 15. Subito dopo la chiusura dei seggi si procederà allo spoglio del referendum. Martedì, invece, a partire dalle ore 9 si procederà allo scrutinio per il rinnovo delle amministrazioni comunali.

 

Ogni elettore potrà votare nel proprio seggio, indicato sulla tessera elettorale personale. Per permettere ai cittadini di rinnovare la carta d’identità o ritirare la tessera elettorale esaurita o smarrita, gli uffici comunali saranno aperti con orario straordinario in questi giorni.

 

Per quanto riguarda le elezioni amministrative, l'eventuale ballottaggio, nel caso in cui nessuno dei candidati sindaco superi il 50% dei voti validi, si svolgerà domenica 4 ottobre con orario 7-21.

 

Nei seggi dovranno essere osservate in maniera scrupolosa le norme per il contenimento del coronavirus. Proprio per questo per accedere ai seggi elettorali è obbligatorio l'uso della mascherina da parte degli elettori e di ogni altro soggetto che ha diritto ad entrarvi, come i rappresentanti di lista. Occorre poi sempre igienizzarsi le mani o utilizzare i guanti.

 

Le entrate ai seggi saranno ovviamente contingentate per evitare assembramenti e quindi pericoli di contagio.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 16:45

L'ex presidente di Trento Fiere, Claudio Facchinelli, si trova d'accordo con la decisione del sindaco Franco Ianeselli di sospendere i Mercatini di Natale. "L'impressione è che questa edizione sarebbe un flop annunciato. E' prioritario salvaguardare la salute e evitare gli assembramenti: necessario un forte senso di responsabilità e la capacità di prendere decisioni difficili in tempi di crisi"

19 ottobre - 16:13

Potenza, Chieti e Campobasso sono le città medie italiane che in termini percentuali potrebbero risentire maggiormente delle conseguenze della pandemia da Covid19, a causa della sofferenza di settori fondamentali nella loro economia come l’automotive. Al contrario, Latina, Imperia e Parma beneficeranno del buon andamento di settori cosiddetti anticiclici, quali il farmaceutico e l’agroalimentare. Lo studio di Cerved per l'Anci

20 ottobre - 13:55

Il vicepresidente della provincia di Bolzano ha fatto l'annuncio sui social. E pensare che in Trentino il primo cittadino del capoluogo è stato attaccato proprio dalla Giunta provinciale per la scelta presa ieri. Per Failoni ''danno enorme per l'economia della città di Trento e per l'immagine dell'intero Trentino''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato