Contenuto sponsorizzato

I familiari non trovano più un'82enne, l'anziana era caduta in una scarpata

Diversi gli interventi per la macchina dei soccorsi nel bellunese. Un 38enne è scivolato in un ghiaione e ha sbattuto la testa, sotto shock per l'incidente i compagni di escursione

Pubblicato il - 26 luglio 2020 - 20:32

BELLUNO. Diversi gli interventi della macchina dei soccorsi nel bellunese. Un'anziana si è allontanata dai familiari, un'82enne è stata trovata ferita in una scarpata.

 

L'allerta è scattata intorno a mezzogiorno di oggi, domenica 26 luglio, a Lamon nel bellunese. Dopo alcune ore di ricerche iniziate verso le 8.30 e andate a vuoto, i familiari hanno allertato i soccorsi.

 

E' stata quindi avviata la ricerca con squadre del Soccorso alpino di Feltre e i vigili del fuoco. Alle 14 circa l'82enne di Spinea è stata ritrovata. Era scivolata in una scarpata nei dintorni del borgo e si era ferita. Prestate le prime cure, l'anziana è stata imbarellata e trasportata fino all'ambulanza partita in direzione dell'ospedale di Feltre.

 

Alle 15.15 la centrale del 118 è stata contattata da 4 escursionisti, due uomini e due donne, che saliti dalla Ferrata delle Tofana, al momento di scendere all'altezza della Tofana di Mezzo avevano perso il sentiero a 2.900 metri di quota.

 

Dopo aver ricevuto informazioni sulla loro posizione, gli escursionisti hanno deciso che sarebbero risaliti autonomamente, salvo poi ricontattare i soccorritori per chiedere aiuto. Il gruppetto è stato recuperato dal Pelikan di Bressanone e lasciato a valle.

 

Ha riportato un trauma cranico invece un escursionista ruzzolato nel Gruppo del Bosconero, val di Zoldo. L'uomo era salito dal Rifugio Bosconero fino a Forcella Tovanella con due amici, un uomo e una donna, ma durante la discesa ha perso l'equilibrio per cadere nel ghiaione e sbattere la testa.

 

L'equipe medica dell'elicottero del Suem di Pieve di Cadore sbarcata nelle vicinanze assieme al tecnico di elisoccorso ha subito prestato le prime cure urgenti al 38enne di Treviso e dopo averlo caricato in barella l'ha imbarcato con un verricello di 5 metri e trasportato all'ospedale di Treviso. L'equipaggio ha recuperato anche i compagni dell'uomo in quanto sotto shock per l'incidente.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 giugno - 19:54
Dei circa 120.000 trentini di età compresa tra 18 e 40 anni da ieri sera fino al 10 luglio se ne potevano prenotare 25.000. A mezzogiorno erano [...]
Politica
15 giugno - 18:42
Grosselli sulle scuole d’infanzia propone uno “sciopero al contrario”: “Invece di astenersi dal lavoro, nel giorno di sciopero si potrebbe [...]
Cronaca
15 giugno - 16:25
L'uomo ha avuto un malore in acqua ma fortunatamente altri bagnanti si sono accorti dell'accaduto e lo hanno soccorso. Poi è arrivato l'elicottero [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato