Contenuto sponsorizzato

I VIDEO. Una maestra, un falegname e due figli alle prese con la quarantena. Gli ''Incredibili'' doppiati in dialetto

L'autore: "In questo momento non si può che guardare il bicchiere mezzo pieno: potevamo avere al governo provinciale una classe dirigente professionista nel creare e cavalcare le paure della gente come l'immigrazione oppure assessori che condividono i post fascistoidi, Sgarbi presidente del Mart a dire che il coronavirus è una boiata e come capo della Provincia un luogotenente di Salvini. Ve l'immaginate come sarebbe andata a finire?"

Di Luca Andreazza - 25 marzo 2020 - 12:17

TRENTO. Metti una maestra, un falegname, una figlia adolescente e un figlio pure chiusi in casa per due settimane. Che fare dopo l'ennesima partita a briscola, a rubamazzetto, a scala quaranta?

 

"Nei momenti difficili è sempre bene avere la capacità di concedersi una risata", spiega - spiega Alex Faggioni di Caldonazzo, il quale con la sua famiglia ha doppiato in dialetto trentino alcune scene del film di animazione "Gli Incredibili" di Pixar Animation Studios e Walt Disney Pictures, che aggiunge: "In famiglia ci confrontiamo, discutiamo, litighiamo ma cerchiamo sempre di trasmettere ai nostri ragazzi l'idea che nella vita ironiaauto-ironia sono due ancore di salvezza irrinunciabili".

 

 

Ecco il risultato dopo alcune settimane di quarantena. Oltre ad Alex, partecipano al doppiaggio Alyna, Elia e Annafiore.  "In questo momento - aggiunge - poi non si può che guardare il bicchiere mezzo pieno: potevamo avere al governo provinciale una classe dirigente professionista nel creare e cavalcare le paure della gente come l'immigrazione oppure assessori che condividono i post fascistoidi del loro delirante capo di partito passato in poco tempo da 'secessione subito' a 'Patria e Onore'. Potevamo avere, ad esempio, uno Sgarbi presidente del Mart a sbraitare in tv che il coronavirus è una boiata e gli assessori trentini a difenderlo".

 

Non solo. "A capo della provincia un presidente luogotenente di quel Salvini che fino a pochi giorni fa si scagliava contro la chiusura di fabbriche e scuole e ora ammicca all'esercito nelle strade. Ve l'immaginate come sarebbe andata a finire?", conclude Faggioni. I video intanto piacciono tantissimo e sui social impazza e viene diffuso a ripetizione.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 agosto - 12:28

Lo scandalo dei politici già pagati dai cittadini suoi 10.000 euro lordi al mese che hanno anche fatto la richiesta dei 600 euro destinati a chi era in difficoltà a mettere qualcosa nel piatto e a pagare le bollette sta coinvolgendo tutto il Paese con la Lega su tutti che, però, sta avendo il buon senso di sospendere e stigmatizzare i ''suoi'' che hanno approfittato delle maglie larghe del bonus. In Alto Adige (dove sono 4 i consiglieri provinciali coinvolti), invece, tutto sembra destinato a risolversi con uno scusate, li restituiamo e siamo pari

14 agosto - 13:25

Il 57enne era stato trasferito in elicottero all'ospedale Santa Chiara in condizioni disperate. Dopo essere stato operato alla gamba, Cailotto era stato ricoverato nel reparti di rianimazione, ma purtroppo non ce l'ha fatta

14 agosto - 12:19

Al 30enne gli è stato ordinato di rientrare in casa. Aveva comunicato all'azienda sanitaria la sua posizione ma aveva deciso di lasciare la quarantena anticipatamente 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato