Contenuto sponsorizzato

In casa aveva una serra di marijuana, nei guai un 32enne

E' successo a Giovo, la scoperta durante un controllo fatto dai carabinieri assieme all'autorità sanitaria 

Pubblicato il - 12 September 2020 - 09:17

GIOVO. I militari erano intervenuti in supporto dell'Autorità sanitaria per un accertamento su un 32enne ma in casa hanno trovato una serra di marijuana.

 

E' successo a Giovo e ad intervenire sono stati i carabinieri della stazione di Cembra-Lisignano. Il giovane da alcuni giorni creava scompiglio nella comunità e carabinieri assieme all'autorità sanitaria hanno deciso quindi di effettuare un controllo.

 

Durante l’intervento ai militari non è sfuggito un sacchetto in nylon, contenente della marijuana essiccata pronta per l’uso e all’esito del ricovero, dopo aver assicurato il trasporto d’urgenza della persona presso il pronto soccorso dell’ospedale Santa Chiara di Trento per le cure del caso, i Carabinieri hanno perquisito l’abitazione.

 

All'interno hanno rinvenuto tre piante di marijuana, coltivate in una apposita serra, munita di ventilatore per l’areazione, lampade per l’illuminazione, termometro ambientale e misuratore di PH, necessari per l’ottimale crescita dei vegetali.

 

L’attrezzatura e lo stupefacente sono stati sequestrati, mentre il giovane è stato segnalato all’autorità giudiziaria per il reato di coltivazione di sostanza stupefacente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 December - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 December - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 December - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato