Contenuto sponsorizzato

In Valsugana con la bici spingendo un carrello di metallo. Il pericoloso episodio fotografato dagli automobilisti

La foto è stata pubblicata sul gruppo Facebook "S0S 47 Valsugana", il pericoloso episodio è avvenuto all'altezza di Cirè nelle scorse ore 

Di Giuseppe Fin - 01 dicembre 2020 - 13:30

PERGINE. Un carrello di metallo, di quelli utilizzati dai supermercati per trasportare le casse di prodotti, tenuto con un mano e l'altra sul manubrio della bicicletta mentre sfila tra le auto su una strada a due corsie, pericolosissima, tra camion e macchine lanciate a grande velocità.

 

Lui indossa una tuta simil-sci, cappello in testa, sciarpona e stivali e tranquillo pedala verso l'uscita per Civezzano che dista poche decine di metri da lì. Sul carrello materiale di recupero: un birillo, delle buste e degli scatoloni e a fianco, attoniti, sfrecciano gli automobilisti.

 

E' questa la scena fotografata sulla strada della Valsugana nella zona di Ciré (in direzione di Trento) qualche ora fa e caricata sui social dove sta scatenando la rete.

 

Qualcuno l'ha buttata sul ridere parlando di “nuova mobilità sostenibile degli autotrasportatori” altri, invece, giustamente, non sono mancati nel sottolineare la pericolosità di quello che è successo senza contare che un mezzo di quel genere (e nemmeno una bicicletta) non può transitare su una strada come la SS47.

 

La foto è stata fatta, come detto, nelle scorse ore ed è stata pubblicata dagli amministratori del gruppo “SOS 47 Valsugana” con la scritta “Questa mattina a Cirè in direzione Trento. TRASPORTI ECCEZIONALI

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 luglio - 18:37
L'omicidio è avvenuto la scorsa notte in un appartamento nel centro storico di Brunico. Sono in corso le indagini dei carabinieri per ricostruire [...]
Cronaca
28 luglio - 12:51
Don Cristiano Bettega della Caritas: “Chiudersi, costruire muri non è la strada per difendere la propria identità. La storia ci insegna che le [...]
Cronaca
28 luglio - 17:18
Sono stati analizzati 1.542 tamponi tra molecolari e antigenici. Ci sono 6 persone in ospedale, ma nessuno in terapia intensiva
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato