Contenuto sponsorizzato

La Cinquecento si è schiantata contro l'Ape. In gravi condizioni un uomo elitrasportato al Santa Chiara

L'incidente è avvenuto questa mattina. L'anziano è stato scaraventato fuori dall'Ape. Si trova in condizioni gravi all'ospedale di Trento. Sul posto vigili del fuoco e agenti di polizia locale delle Giudicarie 

Pubblicato il - 08 January 2020 - 11:47

TIONE. Si trova in gravissime condizione all'ospedale di Trento l'uomo di 86 anni vittima questa mattina dell'incidente che si è verificato sulla strada statale 239.


L'incidente è avvenuto questa mattina e l'anziano è stato elitrasportato d'urgenza in codice rosso al Santa Chiara. L'ape sulla quale si trovava a bordo è stata centrata in pieno da una fiat 500. L'86enne ha riportato gravi traumi perché dal violento scontro è stato sbalzato fuori dal mezzo per diversi metri.


Immediatamente sul posto si sono portati i vigili del fuoco, gli agenti della polizia locale delle giudicarie e i soccorritori sanitari. Viste le condizioni dell'anziano, da Trento è stato fatto alzare l'elicottero con l'equipe medica ed infermieristica che dopo averlo soccorso sul posto l'ha trasferito al Santa Chiara.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 January - 05:01

L’anomalia dei tamponi molecolari: con una parità quasi perfetta dei test eseguiti (13.892 a Trento, 13.764 a Bolzano) i positivi rilevati dall’Alto Adige sono il triplo di quelli trentini dove, in 10 giorni, si dichiarano appena 567 contagi. Dai casi fantasma ai macroscopici errori dell’Iss (che dovrebbe controllare le Regioni), pare impossibile avere un quadro puntuale dell’evoluzione epidemiologica

16 January - 19:43

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale

16 January - 17:59

Fugatti esulta: “Grazie ad un Rt sotto l’1 il Trentino rimane in zona gialla”, ma in conferenza stampa deve spiegare. Nel monitoraggio settimanale dell’Iss l’Rt del Trentino è indicato all’1.01. Nel frattempo Luca Zaia, nonostante un Rt di 0.96, ha chiesto e ottenuto di finire in zona arancione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato