Contenuto sponsorizzato

La terra trema nel bellunese. Le scosse (molto lievi) sentite anche in Primiero

Una doppia scossa di terremoto è stata sentita nella mattinata di giovedì 5 marzo. Gli epicentri nei Comuni del bellunese di Sovramonte e Pedavena. Non ci sono danni né a cose né a persone, vista la magnitudo di entità molto lieve (2.8 e 2)

Pubblicato il - 05 marzo 2020 - 10:30

TRENTO. Ha tremato la terra nella prima mattinata di giovedì 5 marzo, nel bellunese. Due lievi scosse con epicentro Sovramonte, di magnitudo 2.8 e con una profondità di 9 chilometri, e Pedavena, di magnitudo 2 e con profondità di 10 chilometri, sono stati registrati dal'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

 

Le scosse sono state sentite anche nei territori limitrofi della Provincia di Trento, nei Comuni primierotti di Imer, Mezzano e San Martino di Castrozza. La prima volta la terra ha tremato alle ore 6.57, per poi nuovamente alle 7.07.

 

Vista la bassa entità le scosse non hanno provocato alcun danno né feriti fra la popolazione locale.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 aprile - 13:04
Le riaperture annunciate dal governo Draghi, per il virologo Buroni, sarebbero decisioni politiche perché le conoscenze scientifiche non [...]
Cronaca
18 aprile - 12:39
Nello stato di San Paolo in particolare una buona parte degli ospedali avrebbe esaurito le scorte di sedativi per i pazienti intubati che, secondo [...]
Ambiente
18 aprile - 12:53
L'enorme massa di ghiaccio di 6.000 chilometri quadrati si era staccata dall'Antartide nel 2017, dirigendosi lentamente verso l'isola della Georgia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato