Contenuto sponsorizzato

Maltempo in Trentino, è ancora ''allerta arancione'' tra smottamenti, frane e allagamenti

I vigili del fuoco sono ancora in azione per diversi interventi su tutto il territorio. La continua pioggia a valle sta creando smottamenti e frane. La Loppio - Busa rimane bloccata per il momento e numerosi ritardi si stanno registrando anche sulla linea del Brennero a causa di una frana all'altezza di Bolzano  (QUI LA SITUAZIONE DELLE STRADE TRENTINE)

Di GF - 08 December 2020 - 10:42

TRENTO. Persiste anche per la giornata di oggi lo stato di “allerta arancione” su tutto il Trentino. Dopo una brevissima pausa avvenuta ieri pomeriggio, in diverse zone del territorio è tornato a nevicare a quote basse e soprattutto a piovere.

 

L'allarme arrivato nelle ultime ore dalla Protezione civile riguarda il rischio di accumuli importanti di neve sul terreno e sui tetti con possibilità di aumento del carico anche a causa della pioggia, la caduta di rami ed alberi e il pericolo valanghe che rimane ancora molto elevato.

Su diverse zone del territorio si segnalano erosioni e smottamenti ma anche allagamenti e colate di detriti.

 

In tutta la provincia i vigili del fuoco sono operativi. Il corpo di Riva del Garda è andato in supporto al Corpo di Molina di Ledro per la posa di "new jersey" a la protezione di una strada a rischio smottamento.

La strada statale 240, la Loppio – Busa rimane interrotta dopo la scarica di grosse pietre che sono piombate sull'asfalto nella tarda serata di ieri. Oltre ai vigili del fuoco di Dro, sul posto i tecnici del servizio gestione strade e i geologi della provincia che devono valutare la sicurezza della parete soprastante. L'ipotesi è che la viabilità possa essere riaperta nel corso della giornata odierna.

 

Alcuni piccoli smottamenti si sono verificati anche nel comune di Lavis e diverse zone sono state messe in sicurezza grazie al lavoro dei vigili del fuoco e delle forze dell'ordine.

Per la giornata di oggi sono previste nevicate che possono arrivare ai 500 metri di quota e nel corso delle ore si abbasserà rapidamente ed interesserà probabilmente anche i fondovalle più bassi. Dalla metà del pomeriggio di oggi le precipitazioni tenderanno ad attenuarsi e la neve potrebbe trasformarsi in pioggia alle quote più basse.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 January - 19:43

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale

16 January - 17:59

Fugatti esulta: “Grazie ad un Rt sotto l’1 il Trentino rimane in zona gialla”, ma in conferenza stampa deve spiegare. Nel monitoraggio settimanale dell’Iss l’Rt del Trentino è indicato all’1.01. Nel frattempo Luca Zaia, nonostante un Rt di 0.96, ha chiesto e ottenuto di finire in zona arancione

16 January - 18:29

Nella consueta conferenza sulla situazione Coronavirus in provincia di Trento, il direttore generale dell'Apss Pier Paolo Benetollo ha ribadito l'importanza di sottoporsi all'isolamento in caso di contatto con un positivo. "Il tampone è un utile strumento ma non in questo caso"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato