Contenuto sponsorizzato

Morto Giuseppe "Bepo" Bertoldi: era stato proprietario di una storica bottega del centro e presidente di Fenacom

E' morto a 81 anni a seguito di un incidente domestico Giuseppe Bertoldi, volto noto del mondo del commercio trentino e molto attivo nell'associazionismo. Proprietario di un negozio di stoffe e tessuti in via San Vigilio, guidò l'Unione Commercio e Turismo e rappresentò la Fiapa, la Federazione delle associazioni di persone anziane, di fronte al consiglio dell'Onu

Pubblicato il - 10 maggio 2020 - 09:29

TRENTO. È morto a 81 anni Giuseppe Bertoldi, volto conosciuto nel mondo del commercio trentino. Storico commerciante proprietario di una bottega in via San Vigilio, fu presidente dell'Unione Commercio e Turismo di Trento, carica ricoperta fino al 1998, e del Fenacom, la Federazione nazionale degli anziani del commercio.

 

Nella veste di presidente di Fenacom, rappresentò la Fiapa, la Federazione internazionale delle associazioni di persone anziane, al consiglio dell'Onu a New York, prendendo la parola di fronte al consesso internazionale. Fu il culmine di un grande attivismo nell'ambito dell'associazionismo, con ruoli ricoperti sia nel campo imprenditoriale che in quello appunto degli anziani.

 

Giuseppe Bertoldi, detto “Bepo”, aveva ereditato dai genitori la bottega di tessuti e stoffe all'angolo tra Piazza d'Arogno e via San Vigilio, chiusa dal figlio Giorgio nel 2014 di fronte alle difficoltà di competere con i grandi marchi e i centri commerciali.

 

Amante dello sport e della buona compagnia, se n'è andato per un banale incidente domestico, caduto dalle scale nella sua abitazione di Cognola. Segue di pochi mesi l'amata moglie Marisa, morta di malattia. Il funerale, nel rispetto delle forme private stabilite dai decreti ministeriali per il contenimento del virus, si terrà nella mattinata di martedì 12 maggio al cimitero monumentale. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 20:04

Da oggi si è deciso che per far finire in isolamento una classe non basta più solo un bambino ma ne servono due (alle superiori resta uno). A livello di contagio i positivi di oggi sono 207. Di questi oltre 110 sono a Trento e Pergine. Dati importanti anche per Rovereto, Levico Terme e Civezzano. Sono 48 i comuni dove si contano nuovi contagiati

23 ottobre - 17:54

Curioso caso nella mattina di venerdì 23 ottobre. Trento sud è stata interessata da un forte odore di gas, con diverse segnalazioni arrivate a Novareti e ai vigili del fuoco. Nell'aria in realtà si era disperso il prodotto odorizzante, utilizzato per dare il caratteristico sentore al metano

23 ottobre - 18:58

Le foto inviate a ildolomiti.it da parte di alcuni utenti mostrano situazioni a rischio contagio. In nessun caso viene rispettato il metro di distanza fisica. "Dovrebbero aggiungere carrozze ai treni ed invece pensano di aumentare i pullman che rimangono poi vuoti" 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato