Contenuto sponsorizzato

Nel sorpasso sbanda e il centauro finisce contro la roccia. La moto invece contro un'auto che proveniva dal senso opposto. Paura nell'Alto Garda

Un centauro è stato trasferito in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento. In azione la macchina dei soccorsi, compreso ambulanza, vigili del fuoco di Arco e carabinieri

Foto di Tony Pula
Pubblicato il - 25 maggio 2020 - 22:36

ARCO. Un sorpasso finito male, il motociclista è finito contro le rocce, mentre la corsa della moto è terminata contro un'auto che proveniva sulla corsia opposta. Questa la ricostruzione dei carabinieri dell'incidente avvenuto nella serata di questa sera, lunedì 25 maggio. 

 

Un centauro è stato trasferito in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento, ma secondo le prime informazioni fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita

 

L'incidente è avvenuto intorno alle 20 sulla strada della Maza. Il centauro stava guidando in direzione di Arco quando avrebbe provato a sorpassare un veicolo.

 

Nella manovra il motociclista ha però perso il controllo del mezzo per sbandare e sbattere contro la parete rocciosa a bordo carreggiata. 

 

La persona è finita a terra mentre la moto ha proseguito la corsa per sbattere contro un'auto che proveniva dalla direzione opposta.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Arco e carabinieri per ricostruire la dinamica, effettuare i rilievi e gestire il traffico.

 

Nel frattempo da Trento si è levato in volo l'elicottero che nel giro di pochi minuti è atterrato nell'Alto Garda.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre l'equipe medica ha prestato le cure del caso al centauro.

 

Il motociclista è stato immobilizzato e stabilizzato, quindi è stato trasferito in elicottero all'ospedale del capoluogo per accertamenti e approfondimenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 novembre - 18:38

Sono stati analizzati 4.323 tamponi, 297 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 6,87%. Ci sono 460 pazienti nei normali reparti ospedalieri di cui 43 in terapia intensiva

26 novembre - 17:12

Con una crisi in atto, intere regioni che sono state in lockdown, il virus ancora molto presente e i decessi in aumento ha senso spingere per attivare il comparto della montagna che, giocoforza come qualsiasi ambito turistico, vive dell'assembramento altrimenti può anche non aprire, o non è meglio spingere compatti per ristori all'altezza delle perdite che ci saranno, prima di tutto per ristoratori, albergatori, artigiani e tutto il mondo della montagna prima che gli impianti che comunque dal pubblico hanno sempre avuto rassicurazioni 

26 novembre - 16:34

Una anziana di 82 anni è stata investita nella serata di mercoledì 25 novembre lungo la strada che dalla frazione di San Costantino porta a Fiè allo Sciliar. L'investitore, alla guida di un'automobile nera, si è dato alla fuga, non prestando soccorso alla malcapitata. La donna è stata portata in elicottero all'ospedale San Maurizio di Bolzano, dove le è stata constatata la rottura del femore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato