Contenuto sponsorizzato

Ore di apprensione per un frate con problemi di salute scomparso ieri da Rovereto. Ritrovato dopo l’una di notte in stato confusionale

Le ricerche si sono protratte per tutta la notte fino a quando l’uomo è stato ritrovato in stato confusionale mentre si aggirava per corso Rosmini. L’anziano frate è stato accompagnato in ospedale per accertamenti

Foto d'archivio
Pubblicato il - 04 gennaio 2020 - 10:42

ROVERETO.  L’allarme è stato lanciato in serata dal priore del convento dei Padri Cappuccini, in Borgo Santa Caterina a Rovereto, che non aveva visto rientrare l’anziano confratello per la consueta cena.

 

Così, dalle 21e30 sono state attivate le ricerche per ritrovare un frate, degente nell’infermerie del convento, che risultava disperso. L’uomo è gravato da problemi di salute e stando a quanto riferito alle forze dell’ordine non è un gran camminatore, elementi questi che hanno preoccupato il priore del convento e lo hanno spinto a chiedere aiuto.

 

I carabinieri hanno quindi attivato la macchina dei soccorsi, impegnando anche il corpo dei vigili del fuoco di Rovereto, vista la propensione dello scomparso a viaggiare in treno si è deciso anche di controllare le stazioni limitrofe a quella di Rovereto, estendendo il raggio delle ricerche anche ad Avio, Ala Serravalle, Borghetto e coinvolgendo i corpi di riferimento.

 

Le ricerche si sono concentrate anche nei punti strategici della città, anche con l’utilizzo di cani molecolari, così come la zona a nord di Rovereto chiamando in causa i pompieri di volano. In totale sono stati una trentina i vigili del fuoco impegnati nelle operazioni di ricerca.

 

Verso mezzanotte le ricerche nella periferia di Rovereto sono state sospese, continuando però a controllare il centro della città. È proprio nel centralissimo corso Rosmini, verso le 1e40, che una pattuglia si è imbattuta nel frate scomparso.

 

Fortunatamente all’uomo non è successo nulla di grave, fatta eccezione per lo stato confusionale in cui si trovava e per il freddo, dal momento che era uscito dal convento senza gli abiti adeguati.

 

Per queste ragioni l’uomo è stato accompagnato in ospedale per gli opportuni accertamenti, infreddolito ma salvo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 gennaio - 19:47

Sono 279 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 27 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

21 gennaio - 20:22

L'albergo su corso Rosmini nel centro storico della città della Quercia resta operativo e cerca di reggere un mercato profondamente stretto e diverso. Marco Zani: "Cerchiamo anche di mettere in rete le peculiarità della zona, la vicinanza del Monte Baldo, la Campana dei caduti e i musei, così come le tante possibilità offerte dalla Vallagarina. Ideato offerte speciali per fa lavorare anche il ristorante la sera"

21 gennaio - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato