Contenuto sponsorizzato

Paura nella notte in una baita, 23enne colpito da un malore crolla a terra e sbatte la testa perdendo i sensi

Sul posto si sono portati gli uomini del soccorso alpino con una infermiera. Raggiunto il posto a piedi sono riusciti a stabilizzare il ragazzo per poi trasportarlo in barella all'ambulanza 

Pubblicato il - 01 novembre 2020 - 10:58

BELLUNO. Momenti di paura questa notte in una baita nella zona della Val Biois. Un giovane di 23 anni di Falcade, infatti, è stato colpito da un malore che lo fa fatto crollare a terra e sbattere violentemente la testa perdendo poi i sensi e rimanendo ferito.

 

L'allarme è stato dato immediatamente e sul posto, attorno a mezzanotte e mezza, si sono portati il soccorso alpino con il personale sanitario.

 

Poiché la baita non è raggiungibile se non a piedi, una squadra, assieme a un'infermiera, si è avvicinata in jeep per poi incamminarsi e raggiungere in un quarto d'ora il posto.

 

Medicato il giovane, che si era ripreso quasi subito, i soccorritori lo hanno caricato in barella, trasportato al fuoristrada e da lì al Rifugio Flora Alpina, dove attendeva l'ambulanza della Croce Verde Val Biois per accompagnarlo all'ospedale di Agordo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 gennaio - 19:26

Sono 332 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 46 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi di cui 3 in ospedale

17 gennaio - 16:56

L'organizzazione è stata affidata alla Croce rossa che da oggi ha chiamato a raccolta gli oltre 1.200 soccorritori abilitati che hanno raccolto l'appello per sostenere la vaccinazione. L'appuntamento è nei locali, adeguatamente allestiti, della Circoscrizione Oltrefersina del Comune di Trento. La previsione è di terminare la prima somministrazione per domenica 7 febbraio

17 gennaio - 16:14

Sono stati trovati 135 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici. Oggi sono stati comunicati 4 decessi di cui 3 in ospedale. Analizzati poco più di 2.600 test. Ci sono 88 guarigioni. Il rapporto contagi/tamponi sopra il 5%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato