Contenuto sponsorizzato

Raffiche di vento fino a 100 km/h, pioggia e neve, chiuso un tratto di Gardesana per una frana, autobus in difficoltà per il ghiaccio e un bimbo di 3 anni ferito

Il maltempo che si è abbattuto in Trentino Alto Adige a partire da ieri pomeriggio ha creato molti danni e momenti di paura. A Merano un albero si è schiantato su alcune auto in movimento, una donna e un bimbo di 3 anni sono rimasti feriti. A Riva del Garda chiuso un tratto della Gardesana 

Di gf - 26 settembre 2020 - 08:24

TRENTO. Terminato il caldo dei giorni scorsi un fronte di aria fredda si è abbattuto nelle scorse ore in tutto il Trentino Alto Adige. Raffiche di vento, pioggia e in alcuni casi anche ghiaccio e neve hanno creato non pochi disagi sul territorio con interventi dei vigili del fuoco che sono andati avanti fino a tarda notte per mettere in sicurezza diverse aree.

 

TRENTINO

In Trentino a partire da ieri pomeriggio pioggia e raffiche di vento hanno provocato delle frane con il blocco delle strade.

 

Ieri sera i vigili del fuoco di Riva del Garda sono stati allertati per una frana che ha invaso la SS45 bis poco dopo la centrale idroelettrica di Riva. Immediatamente la strada è stata chiusa in entrambe le direzioni con inevitabili problemi del traffico e la formazione di lunghe code. Sul posto è intervenuto il geologo della Provincia per verificare, sotto la luce della fotoelettrica piazzata a Punta Lido, lo stato della parete rocciosa.


Sul posto anche il sindaco di sindaco di Riva del Garda Mosaner e quello di Limone. La strada rimarrà chiusa sicuramente fino a questa mattina e nelle prossime ore ci saranno ulteriori sopralluoghi.

 

Non sono poi mancati diversi interventi per alberi abbattuti in varie zone del Trentino da Rovereto a Baselga di Pinè. In alcuni a casi a dare problemi è stato il ghiaccio e la neve che è iniziata a scendere nel pomeriggio di ieri. A passo Lavazè la strada è stata momentaneamente chiusa con l'intervento dei vigili del fuoco di Varena. Difficoltà per alcuni automobilisti che sono rimasti sorpresi dal maltempo.

 

 

ALTO ADIGE

Anche in Alto Adige i danni causati dal maltempo non sono stati pochi. Nel pomeriggio di ieri sono stati oltre 100 gli interventi dei vigili del fuoco soprattutto nella zona del Burgraviato e dintorni.


A creare problemi sono stati soprattutto alberi schiantati a terra che hanno bloccato la circolazione di alcune strade, il taglio di rami e piante pericolanti ma anche piccoli smottamenti e allagamenti di cantine e garage.


A Merano le raffiche di vento hanno raggiunto anche i 100 chilometri orari. Momenti di paura si sono avuti quando un albero è caduto su tre auto in movimento. Ci sono stati tre feriti che sono stati trasportati in pronto soccorso e uno è un bimbo di tre anni.

 

I vigili del fuoco di Selva di Val Gardena, invece, a creare problemi è stata la neve che ha bloccato alcuni autobus in transito.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 aprile - 20:52
Emergono le prime misure contenute nella bozza del prossimo decreto legge per fronteggiare l'emergenza Covid. Alcune modifiche potrebbero [...]
Cronaca
20 aprile - 20:27
Trovati 85 positivi, comunicati 4 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 145 guarigioni. Sono 1.278 i casi attivi sul territorio [...]
Cronaca
20 aprile - 19:46
La diminuzione dei contagi consente una rimodulazione all’interno delle strutture sanitarie provinciali, con la possibilità per Borgo e Tione di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato