Contenuto sponsorizzato

Scassinano il distributore di sigarette per rubare qualche decina di euro, fermati due giovani di 20 e 22 anni in vacanza

Il proprietario del distributore di sigarette è stato svegliato all'alba dall'allarme installato all'interno dell'erogatore. Alla segnalazione della manomissione, l'uomo si è precipitato sul posto per constatare che qualcuno aveva appena forzato il cassetto per rubare tutto l'incasso. Consistente poi il danno al macchinario. Le indagini dei carabinieri

Pubblicato il - 06 agosto 2020 - 19:32

CAVALESE. Hanno scassinato un distributore di sigarette per rubare decine di euro. Due giovani in vacanza in val di Fiemme sono stati identificati e denunciati.

 

La vicenda risale a venerdì 24 luglio, il proprietario del distributore di sigarette a Ville di Fiemme - Carano è stato svegliato all'alba dall'allarme installato all'interno dell'erogatore. 

 

Alla segnalazione della manomissione, l'uomo si è precipitato sul posto per constatare che qualcuno aveva appena forzato il cassetto per rubare tutto l'incasso. Consistente poi il danno al macchinario.

 

Il proprietario si è recato quindi alla stazione dei carabinieri di Cavalese. Il militari hanno subito acquisito e analizzato i filmati dei sistemi di videosorveglianza presenti in zona: sono così riusciti a risalire alle sembianze di due giovani.

 

In pochi giorni, i carabinieri hanno poi identificato due giovani di 20 e 22 anni, residenti nel milanese, in vacanza da alcuni parenti in val di Fiemme.

 

Entrambi sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Trento per il reato di furto aggravato e rischiano una pena detentiva fino a 6 anni di reclusione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 11:49

Ieri altri due istituti superiori con positivi e anche un bimbo di un asilo. I contagi nelle ultime 24 ore sono 25 e quasi 1600 le persone che in Alto Adige si trovano in isolamento domiciliare 

28 settembre - 11:15

E' successo nelle prime ore di questa mattina, sulla strada statale 237. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Tione, la polizia delle Giudicarie e la forestale. Per la donna tanta paura ma fortunatamente nessuna ferita grave. L'auto ha subito gravi danni  

27 settembre - 20:29

Mentre il presidente della Regione Kompatscher lavora per portare la concessione dell'autostrada nelle mani solo degli enti pubblici, da parte della giunta provinciale trentina la sensazione è che si stia remando in direzione contraria. L'ex presidente Ugo Rossi: "Fugatti ostacola la comunanza di visione tra le province. Vuole fare gli interessi dei veneti. Così rischiamo di andare alla gara"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato