Contenuto sponsorizzato

Scossa di terremoto sul confine: avvertita dalla popolazione dalla Val di Ledro all'Alto Garda

La scossa di quasi 3 gradi è avvenuta questa mattina intorno alle 7.30 a una profondità di 10 chilometri

Pubblicato il - 28 agosto 2020 - 08:53

LEDRO. La terra ha tremato per alcuni istanti questa mattina in Val di Ledro e nelle aree di confine tra la provincia di Brescia e quella di Trento. Una scossa di terremoto di quasi 3 gradi (2.9) è stata avvertita chiaramente dalla popolazione questa mattina intorno alle 7.30. Fortunatamente non si registrano danni.

 

L'epicentro è stato registrato a 5 chilometri a est di Megasa, piccolo comune lombardo situato a circa 1000 metri di quota nella Val Vestino, sita tra il lago di Garda e quello di Idro e confinante con i comuni di Bondone, Ledro, Tignale, Tremosine sul Garda, Valvestino. 

 

Sui social è subito partito il tam tam per verificare che la scossa fosse stata realmente percepita o se si trattasse di uno sbaglio. Il piccolo sisma è avvenuto a una profondità di 10 chilometri. Una scossa non particolarmente intensa, che però è stata percepita sia a Ledro che in alcuni comuni dell'Alto Garda come Gargnano e Limone dove è stata avvertita distintamente.

 


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 19:36
Trovati 13 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 38 guarigioni. Sono 1.342 i casi attivi sul territorio provinciale
Ambiente
19 aprile - 18:35
L'incontro tra il plantigrado e l'escursionista, documentato da un video pubblicato da quest'ultimo su Facebook, è avvenuto ieri fra i boschi [...]
Cronaca
19 aprile - 19:27
Le ricerche erano cominciate già ieri ma si erano concluse senza esito. Questa mattina il corpo dell'animale è stato trovato purtroppo senza vita
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato