Contenuto sponsorizzato

Tragedia al lago di Levico, Fernando Reato è annegato. Si era tuffato dal pedalò

La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio. L'uomo, originario di Padova è stato portato in riva al lago ma per lui, purtroppo, inutili i tentativi di rianimazione 

Pubblicato il - 08 luglio 2020 - 10:16

LEVICO. Si chiama Fernando Reato l'uomo di 65 anni che ieri è annegato a Levico Terme dopo aver fatto un tuffo da un pedalò. L'ennesima tragedia nei laghi trentini.

 

Il dramma è  avvenuto poco prima delle 15. Un altro natante presente in zona si è accorto del pedalò senza nessuno a bordo e che stava andando alla deriva. Ha quindi deciso di avvicinarsi scoprendo il corpo del 65enne in acqua che non dava segni di vita. 

 

Immediatamente è stato dato l'allarme. In acqua sono subito scesi gli operatori che si trovavano sul posto e ad intervenire sono stati anche i vigili del fuoco di Levico e gli agenti della polizia locale dell'Alta Valsugana

 

Portato il corpo in riva al lago i sanitari hanno immediatamente cercato di rianimare Fernando Reato. A nulla, però, sono valsi i tentativi. La salma dell'uomo è stata trasferita alla camera mortuaria. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 giugno - 19:10
Vertice tra Provincia, Upipa e Spes per l’analisi delle richieste che sono arrivate dal mondo delle case di riposo. L'assessora Stefania [...]
Cronaca
18 giugno - 18:58
Il sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige incassa una vittoria (''parziale'') sul fronte della condotta antisindacale da parte della [...]
Cronaca
18 giugno - 16:15
Lo ha annunciato il ministero per la Salute prolungando anche le misure di ingresso da India Bangladesh e Sri Lanka
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato