Contenuto sponsorizzato

''Trento by Night'', arrivano le visite guidate alla città per le vie del centro illuminate dalle luminarie

Ogni venerdì dalle ore 17 alle 19, quindi, a partire dal giorno 4 e fino al 18, grazie a “Trento by Night”, si potrà andare alla scoperta della storia e dei segreti della città, accompagnati da una guida esperta

Pubblicato il - 27 November 2020 - 18:30

TRENTO. Si chiama “Trento by Night” la nuova iniziativa che l'Apt Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi è pronta a mettere in campo.

 

Davanti ad un Natale un po’ particolare, che tutti dovremo festeggiare in maniera un po’ diversa dal solito, Trento si sta organizzando per proporre ai cittadini e a chi potrà visitarla, una cornice suggestiva. La città si è infatti “vestita” di luce, grazie alle nuove luminarie montate nei giorni scorsi nel centro storico, studiate proprio per costruire intorno alle persone che passeggiano lungo le strade più eleganti una certa intimità, per trasmettere loro la sensazione di trovarsi a casa.

 

Con l’obiettivo di valorizzare questa cornice, l’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi nel mese di dicembre proporrà alla cittadinanza, interessata ad approfondire la storia e il valore artistico dei palazzi e dei monumenti della città, e agli ospiti, l’opportunità di partecipare in sicurezza a visite guidate gratuite, organizzate proprio nelle ore in cui splendono le luci natalizie.

 

Ogni venerdì dalle ore 17 alle 19, quindi, a partire dal giorno 4 e fino al 18, grazie a “Trento by Night”, si potrà andare alla scoperta della storia e dei segreti della città, accompagnati da una guida esperta. I tour, riservati ad un massimo di 25 persone per turno, prenderanno le mosse dall’ufficio informazioni dell’APT, ubicato in Piazza Dante. Proprio perché la partecipazione sarà limitata a gruppi contingentati sarà richiesta la prenotazione, che si attiva telefonando al numero 0461.216000 entro le ore 11 del venerdì.

 

I gruppi si muoveranno in centro storico e lungo il percorso del “Giro al Sas”, potranno così godersi l’installazione “Luci d’artista”, che ha tratto ispirazione dalle tradizionali canzoni di montagna: alcuni versi di canti a tutti noi conosciuti, come “Ndormenzete popin”, “La madonina”, “Entorno al foc”, “Quel mazzolin di fiori”, “Paganella”, sono stati riprodotti in via Oss Mazzurana, via Diaz, Via Malpaga e via Oriola, andandosi poi a “mescolare” lungo via Belenzani. Suggestivi anche il grande Albero di Natale allestito in Piazza Duomo e la grande sfera luminosa ai piedi della Torre Civica.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
29 novembre - 11:31
Le Camere di Commercio di Trento e Bolzano appoggiano la proposta dell'assessore al turismo che a molti era parsa quasi una boutade in un mondo che [...]
Cronaca
29 novembre - 11:05
L'inchiesta ha preso il via ad inizio anno, in questa nuova fase sono state individuate ulteriori aree adibite a discarica vicino al fiume [...]
Politica
28 novembre - 19:37
Zaia è sicuro, il Veneto viaggia spedito verso l’autonomia: “Entro la fine dell’anno avremo lo strumento per definire costi e fabbisogni [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato