Contenuto sponsorizzato

Trento, rapina in un negozio. Aggredito un dipendente con calci e pugni, i carabinieri bloccano il ladro

A seguito della colluttazione, l’addetto al negozio ha riportato contusioni, giudicate guaribili dai sanitari del Santa Chiara in 2 giorni. Restituita la refurtiva

Pubblicato il - 05 marzo 2020 - 11:16

TRENTO. Ruba le scarpe e poi per guadagnarsi la fuga aggredisce con pugni e calci un dipendente che lo stava fermando. E' successo nel pomeriggio di ieri a Trento, nel negozio di Pittarello di via Brennero.

 

L'aggressore e ladro, un 42enne trentino con già dei precedenti, nel tentativo di rubare un paio di scarpe del valore di circa 60 euro, si è scagliato contro un dipendente, che stava cercando di fermarlo, facendolo cadere a terra.

 

Sul posto si sono portate diverse pattuglie dei carabinieri e l'intervento immediato dei militari ha permesso di bloccare l'uomo. Il 42enne è stato dichiarato in arresto per rapina impropria. Accompagnato dapprima presso la Caserma di via Barbacovi, è stato sottoposto alle operazioni di rito per essere tradotto presso il Carcere di Spini di Gardolo, a disposizione della magistratura.

 

A seguito della colluttazione, l’addetto al negozio ha riportato contusioni, giudicate guaribili dai sanitari del Santa Chiara in 2 giorni. Restituita la refurtiva

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 05:01

Le incertezze sono enormi e probabilmente tutto resta sul tavolo, un vertice di presidente e assessore per riconoscere l'autonomia decisionale dei territori. L'unico contributo della Provincia è quello di impostare un protocollo sanitario che stabilisca le modalità di organizzazione degli eventi da firmare

23 ottobre - 09:59

Lo sciopero è stato indetto per 24 ore e riguarda anche il Trentino. In particolare i treni regionali potrebbero subire delle modifiche. Nel frattempo Trenitalia ha attivato un numero verde

23 ottobre - 09:27

Il premier Conte si è dato una settimana o dieci giorni di tempo per decidere. Si dovranno valutare gli effetti delle misure che sono state messe in campo nei giorni scorsi. Si stanno già pensando, però, nuove strette anti covid. Intanto le Regioni sulle chiusure vanno in ordine sparso 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato